Supersport Nurburgring Qualifiche 1: Sofuoglu inarrestabile

Gran tempo per il turco, quinto posto per Laverty

3 settembre 2010 - 14:05

E’ bastato solo un turno perché Kenan Sofuoglu balzasse nuovamente in testa alla classifica. L’iridato 2007 del mondiale Supersport aveva già dato segni di superiorità evidente già nelle libere di inizio pomeriggio, ma in questa sessione di qualifiche numero uno il pilota Honda Ten Kate ha letteralmente dominato la piazza, segnando sin da subito un tempo risultato poi irraggiungibile: 1’59.276.

L’attuale leader della classifica ha preceduto lo spagnolo David Salom, molto in forma sul tracciato del Nurburgring in sella alla Triumph ParkinGO BE-1, il britannico Gino Rea, oramai non più una sorpresa con la Honda del team ceco Intermoto,  e il giapponese Katsuaki Fujiwara (Kawasaki Provec Motocard.com).

Quinto classificato è il secondo pilota in lotta per il titolo quest’anno, ovvero Eugene Laverty. Il pilota dell’Ulster, con passaporto Irlandese, ha girato tre decimi più lento rispetto alle libere, terminando a 7 decimi dallo sfidante per l’iride. Al centauro Honda Parkalgar seguono il francese Fabien Foret (Kawasaki Lorenzini by Leoni), l’australiano Broc Parkes (Kawasaki Provec Motocard.com), il nostro Michele Pirro (Honda Ten Kate)  e l’altro francese Matthieu Lagrive (Triumph ParkinGO BE-1).

Sorprendente decimo posto per Mark Aitchison (Honda Kuja Racing), davanti a Chaz Davies (Triumph ParkinGO BE-1) ed al nostro Massimo Roccoli con la seconda Honda Intermoto. Due posizioni più indietro troviamo Roberto Tamburini (Yamaha Bike Service Racing Team) seguito da Vittorio Iannuzzo con la quarta Triumph BE-1 in pista, mentre Danilo Dell’Omo è diciottesimo. Ben cinque le cadute, tutte eccellenti, che hanno coinvolto Gino Rea, Eugene Laverty, Kenan Sofuoglu, Robbin Harms e Chaz Davies. Problema tecnico invece per Bastien Chesaux, secondo pilota del team Honda Harms Benjan Racing.

Supersport World Championship 2010
Nurburgring, Classifica Qualifiche 1

01- Kenan Sofuoglu – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 600RR – 1’59.276
02- David Salom – ParkinGO BE1 Triumph – Triumph Daytona 675 – + 0.001
03- Gino Rea – Intermoto Czech – Honda CBR 600RR – + 0.531
04- Katsuaki Fujiwara – Kawasaki Provec Motocard.com – Kawasaki ZX-6R – + 0.542
05- Eugene Laverty – Parkalgar Honda – Honda CBR 600RR – + 0.688
06- Fabien Foret – Team Lorenzini by Leoni – Kawasaki ZX-6R – + 0.828
07- Broc Parkes – Kawasaki Provec Motocard.com – Kawasaki ZX-6R – + 0.999
08- Michele Pirro – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 600RR – + 1.147
09- Matthieu Lagrive – ParkinGO Triumph BE1 – Triumph Daytona 675 – + 1.259
10- Mark Aitchison – Kuja Racing – Honda CBR 600RR – + 1.262
11- Chaz Davies – ParkinGO Triumph BE1 – Triumph Daytona 675 – + 1.797
12- Massimo Roccoli – Intermoto Czech – Honda CBR 600RR – + 1.826
13- Miguel Praia – Parkalgar Honda – Honda CBR 600RR – + 1.990
14- Roberto Tamburini – Bike Service Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 2.313
15- Vittorio Iannuzzo – ParkinGO BE1 Triumph – Triumph Daytona 675 – + 2.322
16- Robbin Harms – Harms Benjan Racing – Honda CBR 600RR – + 2.500
17- Ronan Quarmby – Interfile TyresinTransit Team – Honda CBR 600RR – + 2.970
18- Danilo Dell’Omo – Kuja Racing – Honda CBR 600RR – + 2.996
19- Imre Toth – Team Toth – Honda CBR 600RR – + 4.728
20- Christian Iddon – Cresto Guide Racing Team – Honda CBR 600RR – + 4.758
21- Bastien Chesaux – Harms Benjan Racing – Honda CBR 600RR – + 4.880

Valerio Piccini

Servizio Fotografico Diego De Col

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Toprak Razgatlioglu e Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea: “Che bello finire davanti a Toprak!”

Scott Redding, Superbike

Superbike Argentina Gara 2: Redding ruggisce, Rea tiene vivo il Mondiale

Superbike Argentina 2021

LIVE Superbike Argentina/gara-2: vince Redding, Rea davanti a Toprak