Supersport Nurburgring Gara: settima vittoria per Laverty

Riduce lo svantaggio in classifica su Sofuoglu

5 settembre 2010 - 11:13

Eugene Laverty conquista la settima vittoria stagionale sul tracciato del Nurburgring in Germania. Il pilota pilota dell’Ulster con passaporto irlandese è andato a vincere la sua undicesima gara nel mondiale Supersport riducendo il suo distacco dalla leadership della classifica generale, detenuta da Kenan Sofuoglu, a sole 8 lunghezze.

Al pronti via Laverty è scattato bene dalla pole position portando la Honda del Team Parkalgar subito in testa alla corsa seguito da un ottimo Gino Rea partito a razzo dalla quinta casella, da Sofuoglu e dalla coppia Kawasaki Motocard.com composta da Parkes e Fujiwara. Il nordirlandese ha condotto tutta la gara in testa respingendo i tentativi di attacco dell’inglese del Team Intermoto Czech che ha tentato il tutto per tutto alla prima staccata dell’ultimo giro. La sua moto si è scomposta in frenata, ma il pilota di Wandsworth è riuscito comunque a girare alla corda senza però portare a termine l’attacco all’avversario. Fino a sei tornate dal termine anche Sofuoglu sembrava poter competere per la vittoria prima di cedere ed amministrare il largo vantaggio accumulato sugli inseguitori. Il podio in sintesi ha visto sul gradino più alto Eugene Laverty, secondo Gino Rea e terzo Kenan Sofuoglu.

In quarta posizione ha tagliato il traguardo l’australiano Broc Parkes, sostituto di Joan Lascorz al team Kawasaki Motocard.com, dopo una gara combattuta fin dalle prime tornate con i compagni di marca Fujiwara e Foret, con il primo auto-eliminatosi all’undicesimo giro. Quinta posizione dunque per il francese del Team Kawasaki Lorenzini by Leoni. Il sesto posto lo ha conquistato in volata sul filo del millesimo Chaz Davies davanti al compagno di squadra al Team Triumph ParkinGO, David Salom e alla coppia di italiani Massimo Roccoli (Team Intermoto Czech) e Michele Pirro (Team Ten Kate). Impossibile contare il numero di sorpassi che questi quattro piloti si sono scambiati nel corso delle diciannove tornate della gara. Chiude la top-ten Roberto Tamburini con la Yamaha del Team Bike Service.

L’altro italiano al traguardo è Danilo Dell’Omo (Honda Kuja Racing) in undicesima posizione mentre si registra un ritiro per Vittorio Iannuzzo. Cadute anche per Aitchinson, Harms, Chesaux, Praia e Lagrive.

Supersport World Championship 2010
Nurburgring, Classifica Gara

01- Eugene Laverty – Parkalgar Honda – Honda CBR 600RR – 19 giri in 37’52.893
02- Gino Rea – Intermoto Czech – Honda CBR 600RR – + 0.058
03- Kenan Sofuoglu – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 600RR – + 5.072
04- Broc Parkes – Kawasaki Provec Motocard.com – Kawasaki ZX-6R – + 15.890
05- Fabien Foret – Team Lorenzini by Leoni – Kawasaki ZX-6R – + 16.911
06- Chaz Davies – ParkinGO Triumph BE1 – Triumph Daytona 675 – + 28.380
07- David Salom – ParkinGO BE1 Triumph – Triumph Daytona 675 – + 28.495
08- Massimo Roccoli – Intermoto Czech – Honda CBR 600RR – + 28.578
09- Michele Pirro – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 600RR – + 28.787
10- Roberto Tamburini – Bike Service Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 1’02.199
11- Danilo Dell’Omo – Kuja Racing – Honda CBR 600RR – + 1’19.432
12- Robbin Harms – Harms Benjan Racing – Honda CBR 600RR – + 1’24.011
13- Christian Iddon – Cresto Guide Racing Team – Honda CBR 600RR – + 1’30.504
14- Miguel Praia – Parkalgar Honda – Honda CBR 600RR – + 1’51.319
15- Imre Toth – Team Toth – Honda CBR 600RR – a 1 giro

Silvia Lavezzo

Servizio Fotografico Diego De Col

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea: “Serve una nuova moto, la caduta è colpa mia”

Supersport Cluzel

Supersport, prove Argentina: Cluzel è impressionante, Gonzalez insegue

Superbike, Toprak

Superbike Argentina Prove 2: Super Toprak, adesso chi lo prende?