Supersport Misano: Davide Stirpe guida le wild card

Il round del Mondiale Supersport a Misano vedrà al via sei wild card, tra cui il Campione Italiano in carica Davide Stirpe.

29 giugno 2018 - 17:53

[tps_title] Davide Stirpe [/tps_title]

A Misano assisteremo alla seconda wild card stagionale di Davide Stirpe, che correrà nuovamente con la MV Agusta del team Extreme Racing Service BARDAHL. Campione Italiano Supersport in carica, Stirpe è attualmente secondo nel CIV a tre punti dal leader Marco Bussolotti e nelle sei gare andate in archivio finora ha ottenuto due vittorie, un terzo posto e altri tre risultati nella top 5. Il pilota romano vanta anche trascorsi nell’Europeo Superstock 600, dove ha corso nel 2014 e nel 2015 ottenendo anche due podi, e nel Mondiale Supersport, dove ha disputato le tappe europee nel 2016 conquistando un 10° posto di Misano. Tra il 2017 e quest’anno Stirpe ha già collezionato due wild card nel Mondiale, entrambe molto sfortunate: se lo scorso anno a Misano è caduto al primo giro dopo un contatto con Anthony West, un mese e mezzo fa Stirpe non ha potuto prendere parte alla gara di Imola a seguito di una spettacolare caduta nel warm up (qui la fotosequenza di Silvio Tosseghini). La speranza, ovviamente, è che questa volta vada meglio…

nextpage

[tps_title] Michael Canducci [/tps_title]

Dopo la separazione dal team Go Eleven, con cui ha corso fino a Donington Park, a Brno Michael Canducci ha sostituito Stefano Cruciani in sella alla Honda del FLORAMO Monaco Racing Team e qualcosa di simile accadrà anche a Misano, dove Canducci sostituirà l’infortunato Kevin Manfredi sulla Yamaha del Team Rosso e Nero. Il pilota ravennate corre nel Mondiale Supersport dalla fine del 2016, quando al round del Lausitzring è subentrato all’australiano Aiden Wagner nel team GRT (che allora schierava due MV Agusta). L’anno dopo, invece, Canducci ha disputato tutta la stagione col team Kawasaki Puccetti Racing, ottenendo come miglior risultato un quinto posto al Motorland Aragon. In passato ha corso anche nella European Junior Cup (2013), nell’Europeo Superstock 600 (2014 e 2015) e nel CIV Supersport, dove nel 2016 ha conquistato due vittorie e il quarto posto in campionato.nextpage

[tps_title] Marco Bussolotti [/tps_title]

Quasi quattro anni dopo l’ultima presenza (Jerez 2014), Marco Bussolotti tornerà a correre nel Mondiale Supersport. Il pilota di Ancona sarà a Misano come wild card e la moto che guiderà è la Yamaha R6 del team Rossocorsa, stessa squadra con cui è attualmente primo nel CIV Supersport a quota 104 punti (contro di 101 di Davide Stirpe). Nel 2014 Bussolotti ha preso parte a nove gare del Mondiale di categoria con la Honda del Team Lorini, ottenendo come miglior risultato un settimo posto a Imola, dopo di che è approdato al CIV Supersport, diventandone uno dei migliori interpreti. In precedenza ha corso nella Superstock 1000 FIM Cup dal 2010 al 2013, ottenendo come migliori risultati tre quinti posti, ed è stato vicecampione europeo Superstock 600 negli anni 2008 e 2009, quando si è giocato il titolo con piloti del calibro di Gino Rea e Loris Baz.

nextpage

[tps_title] Lorenzo Gabellini [/tps_title]

Dopo Imola, Lorenzo Gabellini farà la sua seconda wild card nel Mondiale a Misano, dove correrà sempre con la Yamaha del GAS Racing Team. Il giovane pilota di Rimini corre nel CIV Supersport dal 2016 e lo scorso anno, sempre col GAS Racing Team, ha sorpreso tutti giocandosi podi e vittorie con piloti ben più esperti e quotati di lui, arrivando a vincere una gara e a salire sul podio altre quattro volte. Attualmente occupa la quinta posizione in campionato con 76 punti (28 in meno rispetto al leader Marco Bussolotti), frutto anche del secondo posto in Gara 1 a Misano e del terzo in Gara 2 a Imola. In quest’ultima occasione Gabellini ha ottenuto il podio con un gran doppio sorpasso alla Variante Bassa su Davide Stirpe e Nicola Jr. Morrentino, passando così da quinto a terzo appena prima della bandiera a scacchi.

nextpage

[tps_title] Roberto Mercandelli [/tps_title]

A Misano farà il suo esordio assoluto nel Mondiale Supersport Roberto Mercandelli. Il pilota brianzolo correrà con la Honda del team Scuderia Improve – Firenze Motor e tornerà a calcare il palcoscenico internazionale due anni dopo la parentesi in Superstock 1000 del 2016, pesantemente condizionata dalla frattura di entrambi i polsi rimediata a Imola. L’anno precedente “Merca” si era classificato quarto nel CIV Supersport grazie anche a una vittoria e a un secondo posto e proprio il CIV Supersport è dove il pilota si è rimesso in gioco lo scorso anno, ottenendo tre piazzamenti in top 10. Nelle sei gare svoltesi finora nel 2018, invece, Mercandelli  ha ottenuto tre piazzamenti in top 10 e soprattutto una spettacolare vittoria in Gara 1 al Mugello, che gli permette di occupare la sesta posizione in campionato con 56 punti.

nextpage

[tps_title] Stefano Valtulini [/tps_title]

Così come Mercandelli, a Misano esordirà nel Mondiale Supersport anche Stefano Valtulini, che correrà con la Kawasaki del Pleo Racing Team. Valtulini è noto per i suoi trascorsi nel Mondiale Moto3, dove ha militato nel 2016 con la Mahindra del 3570 Team Italia. Dopo questa parentesi (miglior risultato un 13° posto a Sepang), il pilota bergamasco è approdato al CIV Supersport e, con la Kawasaki del Team GP Project, ha conquistato un podio al Mugello, sette piazzamenti in top 10 e il sesto posto finale. Attualmente Valtulini, che in passato ha corso anche nella Red Bull MotoGP Rookies Cup e nel CEV Moto3, occupa la settima posizione in campionato grazie a un podio in Gara 1 al Mugello e ad altri tre piazzamenti nei primi sei posti.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Honda, Superbike

Superbike: “La nuova Honda non sarà subito da podio”

Max Biaggi

Max Biaggi: “Valentino in Superbike? Perchè no…”

Superbike, Schieramento 2020

Superbike 2020: Ecco lo schieramento Mondiale (quasi) completo