Supersport: Michael Canducci-Go Eleven, è divorzio

A metà stagione si chiude il rapporto tra Michael Canducci e il team Kawasaki Go Eleven. Denis Sacchetti: "Ci dispiace che non abbia funzionato."

4 giugno 2018 - 8:58

Dopo sei gare e un solo piazzamento a punti, si conclude la collaborazione tra Michael Canducci e il team Kawasaki Go Eleven. Il pilota di Ravenna lascia la squadra di Gianni Ramello dopo una metà di stagione molto problematica, condizionata dal brutto incidente di Phillip Island e da vari inconvenienti tecnici. Durante questa parentesi Canducci non è andato oltre il 14° posto ottenuto ad Aragon.

Queste le parole del pilota: “Ringrazio tutto il team per l’impegno profuso. Insieme abbiamo affrontato molte difficoltà, ma per me questa esperienza ha rappresentato un percorso di evoluzione professionale. Auguro a tutto il Team un futuro di grandi soddisfazioni.

Ecco cosa ha detto il team manager Denis Sacchetti: “Tornando indietro allo scorso novembre faremmo la stessa scelta. Michael resta uno dei piloti italiani con il maggior potenziale e ci dispiace che questo matrimonio non abbia funzionato. Visti i risultati delle ultime gare sarebbe stato inutile continuare, perché si era creata una situazione poco vantaggiosa per entrambi. Spero che Michael riesca a trovare una moto per proseguire la sua stagione, al fine di ritrovare la competitività e di togliersi le soddisfazioni che merita.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Manuel Puccetti: “Se Toprak parte, avremo un altro top rider”

Scott Redding show, uno così farebbe impazzire la Superbike

Dani Pedrosa prova le moto storiche che guiderà al Goodwood Revival