Supersport Imola Prove Libere 1: Sofuoglu con un altro passo

Velocissimo Michele Pirro, secondo davanti a Laverty

24 settembre 2010 - 10:58

Nemmeno un (leggero) scroscio di pioggia durato poco più di 2 minuti è riuscito a fermare l’avanzata di Kenan Sofuoglu nella prima sessione di prove libere della Supersport all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola. Il Campione del Mondo 2007, vincitore al Santerno lo scorso anno, ha sfruttato i riferimenti acquisiti nei test di fine giugno portando la Honda CBR 600RR marchiata Ten Kate ad un buon 1’52″826, viatico per progettare un fine settimana da protagonista in prospettiva campionato dove vanta 12 punti su Eugene Laverty, 3° in questa sessione, senza alcun riferimento 2010 su questa pista.

I due mattatori della categoria rimasti a seguito dell’infortunio di Joan Lascorz si ritrovano momentaneamente staccati di 1″2, ma c’è da evidenziare l’inserimento del nostro Michele Pirro in seconda posizione. Ancora dolorante al polso destro (si era fratturato lo scafoide a Brno), il campione italiano in carica è già protagonista dopo aver esaltato all’esordio in Moto2 lo scorso fine settimana al Motorland Aragon quando riuscì a conquistare la seconda fila davanti al leader del mondiale e compagno di squadra per l’occasione Toni Elias.

Una prestazione convincente che gli consente di ambire ad un buon risultato a Imola, medesimo proposito ambizioso per Gino Rea determinato a “vendicarsi” della squalifica del Nurburgring e attualmente 4° davanti a Chaz Davies (esordì su Triumph proprio a Imola nel 2009) e le tre Kawasaki di Broc Parkes, Fabien Foret (Team Lorenzini by Leoni) e Katsuaki Fujiwara.

Bel giro per Mark Aitchison che su Honda-Kuja ottiene il 10° tempo dopo esser rimasto a lungo nella top-3, lasciandosi alle spalle un folto gruppo di piloti italiani: Cristiano Migliorati 11° con la Kawasaki Puccetti, Massimo Roccoli (12°, Honda Intermoto), il leader del CIV e vincitore domenica a Misano Gianluca Vizziello (13°, Honda Velmotor 2000), seguono Roberto Tamburini (16°), Vittorio Iannuzzo (17°) e Alessio Palumbo (19°). Ha percorso soltanto un giro Mauro Goffi, chiamato dal Kuja Racing per sostituire Danilo Dell’Omo, momentamente fuori dalla classifica.

Supersport World Championship 2010
Imola, Classifica Prove Libere 1

01- Kenan Sofuoglu – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 600RR – 1’52.826
02- Michele Pirro – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 600RR – + 0.934
03- Eugene Laverty – Parkalgar Honda – Honda CBR 600RR – + 1.228
04- Gino Rea – Intermoto Czech – Honda CBR 600RR – + 1.409
05- Chaz Davies – ParkinGO Triumph BE1 – Triumph Daytona 675 – + 1.557
06- Broc Parkes – Kawasaki Provec Motocard.com – Kawasaki ZX-6R – + 1.571
07- Fabien Foret – Team Lorenzini by Leoni – Kawasaki ZX-6R – + 1.693
08- Katsuaki Fujiwara – Kawasaki Provec Motocard.com – Kawasaki ZX-6R – + 1.752
09- Matthieu Lagrive – ParkinGO Triumph BE1 – Triumph Daytona 675 – + 1.773
10- Mark Aitchison – Kuja Racing – Honda CBR 600RR – + 1.824
11- Cristiano Migliorati – Puccetti Racing Kawasaki Italia – Kawasaki ZX-6R – + 2.034
12- Massimo Roccoli – Intermoto Czech – Honda CBR 600RR – + 2.213
13- Gianluca Vizziello – Velmotor 2000 – Honda CBR 600RR – + 2.264
14- Miguel Praia – Parkalgar Honda – Honda CBR 600RR – + 2.485
15- David Salom – ParkinGO BE1 Triumph – Triumph Daytona 675 – + 2.641
16- Roberto Tamburini – Bike Service Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 2.641
17- Vittorio Iannuzzo – ParkinGO BE1 Triumph – Triumph Daytona 675 – + 3.185
18- Robbin Harms – Harms Benjan Racing – Honda CBR 600RR – + 4.950
19- Alessio Palumbo – Puccetti Racing Kawasaki Italia – Kawasaki ZX-6R – + 5.061
20- Ronan Quarmby – Interfile TyresinTransit Team – Honda CBR 600RR – + 5.750
21- Bastien Chesaux – Harms Benjan Racing – Honda CBR 600RR – + 6.610
22- Alexander Lundh – Cresto Guide Racing Team – Honda CBR 600RR – + 7.374
23- Imre Toth – Team Toth – Honda CBR 600RR – + 8.024
24- Eduard Blokhin – Rivamoto – Yamaha YZF R6 – + 13.983

Servizio Fotografico: Diego De Col

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

melandri superbike

Superbike, Melandri solo 19°: “Al momento guido davvero male”

Superbike, Toprak

Superbike, Scott Redding ha un nuovo rivale “Toprak frena come un animale”

Superbike, Loris Baz

Superbike Portimao: Loris Baz un lampo in FP2, Jonathan Rea super ritmo