Supersport Mandalika

Supersport, gara 2 Mandalika: In tre all’ultima curva, Cluzel la spunta

Finale da urlo in Supersport con tre piloti appaiati all'ultima curva! Cluzel beffa Aegerter e Caricasulo, Tuuli a podio. OUT Gonzalez e Odendaal

21 novembre 2021 - 7:16

Finale spettacolare per la Supersport a Mandalika. L’ultima gara della stagione regala una battaglia nella tornata conclusiva degna di nota e da lasciare senza fiato nella corsa che chiude questo ciclo della Supersport in attesa del nuovo corso. La spunta Cluzel al termine di una lotta senza respiro all’ultimo giro contro Aegerter e Caricasulo con un’ultima curva da brivido. Il campione del mondo spara tutte le carte sul finale con un recupero da urlo, ma subisce la resistenza di Cluzel (partito 13°!) nelle ultime due curve sono addirittura in tre a giocarsi la posta in palio!

Che lotta all’ultima curva!

Dominique infatti cerca la mossa decisiva, ma al contempo Jules non si arrende e arriva anche Caricasulo al loro fianco. L’italiano prova a resistere all’esterno, lo svizzero rimane interno, ma a beffare entrambi è Cluzel che interpreta meglio l’ultima curva. Aegerter si deve invece accontentare addirittura della 3° posizione (Ten Kate vince così anche il titolo team) alle spalle di Tuuli. Il finlandese è protagonista di una bella rimonta ricucendo lo strappo con la coppia di testa composta da Caricasulo e Oncu andata in fuga nelle battute iniziali, ma sul finale sembrava destinato a cedere ai tre piloti prima citati.

Caricasulo, che peccato!

Così non è, grazie appunto al rocambolesco finale, con Tuuli che porta a casa il podio per chiudere la stagione. Grande beffa così per Caricasulo, che passa da giocarsi la vittoria a finire addirittura fuori dalla top 3 in una sola curva. Top 5 per il vincitore di Gara 1 De Rosa, che chiude davanti a Oncu. Il turco ha condotto nelle fasi iniziali ma ha perso terreno nella seconda parte complice anche un errore mentre si trovava in 2° posizione. Seguono Soomer e Krummenacher, poi Oettl e Sebestyen. A punti pure Takala, Orradre, Hendra Pratama, Andres Gonzalez e Buis.

Odendaal e Gonzalez, finale amaro

Finale amaro invece per il vice campione e il 3° in classifica di campionato. Odendaal è autore di una gara opaca e chiude con una scivolata, Manuel Gonzalez invece saluta la Supersport e il paddock Superbike con una caduta ad alta velocità. Lo spagnolo si trovava in 3° posizione alla caccia della coppia di testa nei primi giri, ma dopo poche tornate ha dovuto dire addio prematuramente alla sua gara e dirigersi verso il centro medico. Ritirato Van Straalen, fuori anche Valle e Bergman (UNFIT prima ancora di partire)

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike Garrett Gerloff

Superbike, Ben Spies: “A Gerloff serve un Kenan Sofuoglu”

Superbike, Toprak Razgatlioglu

Superbike, Toprak Razgatlioglu: la nuova grafica del 54 + 1

Superbike, Alvaro Bautista

Superbike, Alvaro Bautista: le prime richieste per Ducati