Supersport: Buckmaster “Spero che Sofuoglu sia corretto”

Ripensa al 2009 a Miller il manager Parkalgar Honda

25 maggio 2010 - 3:39

Non è uno che le manda a dire, questo è sicuro. Simon Buckmaster, team manager del team Parkalgar Honda, una delle compagini candidate al titolo Supersport quest’anno con il velocissimo Eugene Laverty, non ricorda con piacere la gara dello scorso anno disputata sul tracciato statunitense di Miller Motorsport Park, Utah, nonostante le speranze di ottenere il quarto successo di fila di questa stagione dopo le vittorie di Assen, Monza e Kyalami, siano molto alte.

“Vogliamo la quarta vittoria consecutiva a Salt Lake City, ma speriamo che Kenan (Sofuoglu) si comporterà correttamente questa volta”. A cosa si riferisce esattamente l’ex pilota (il quale ha partecipato anche ad una stagione nel mondiale 500 GP nel lontano 1989)?

Il britannico ha ancora nella mente il sorpasso al limite compiuto dal turco di casa Honda Ten Kate, ai danni di Laverty, all’ultimo giro della gara Supersport della scorsa stagione, quando alla curva Club House si inserì all’interno, arrivando a contatto con l’avversario che stava impostando la traiettoria, costringendolo a rialzare la moto e vincendo grazie a questo la corsa.

Valerio Piccini

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea può fare la differenza anche ad Aragon?

Superbike, Alex Lowes

Superbike: Test Aragon giorno 2, tempi alle 13:30 Il guizzo di Alex Lowes

locatelli supersport aragon

Supersport: Andrea Locatelli, un giorno di test per preparare Aragón