Supersport 300 Donington, Prove 2: Zampata di Scott Deroue

Dopo la pioggia delle FP1 Scott Deroue chiude primo la seconda sessione, svoltasi su asfalto asciutto. Fuori dalla top 10 Ana Carrasco e gli italiani.

25 maggio 2018 - 16:48

Dopo la pioggia che ha condizionato la sessione di prove mattutina, i piloti del Mondiale Supersport 300 hanno potuto affrontare le FP2 su pista completamente asciutta e questo ha permesso ai ragazzi iscritti alla categoria di spingere al massimo in vista di Superpole e gara.

Alla fine il miglior tempo è stato fatto segnare da Scott Deroue. Il pilota olandese ex-Mondiale Moto3 conosce bene Donington in virtù dei suoi trascorsi nel campionato britannico (Moto3 nel 2015 e Superstock 600 nel 2016) e il giro in 1’44.606 messo a segno a metà sessione gli ha permesso di portarsi in testa e di rimanerci fino alla fine, conservando un vantaggio di mezzo secondo sui suoi inseguitori. Di questi il primo è un ottimo Galang Hendra Pratama (1’45.123), capace di portare la Yamaha del team MotoXRacing in seconda posizione e di mettersi dietro per pochi millesimi il sudafricano Dorren Loureiro (1’45.130).

Dietro ai primi tre, il vincitore di Aragon Koen Meuffels ha ottenuto il quarto tempo davanti a Enzo De La Vega (primo sul bagnato nelle FP1) e a Borja Sánchez. La stagione di Sánchez sembrava finita per mancanza di budget, ma alla fine il pilota spagnolo è riuscito a partecipare al round di Donington Park grazie a crowdfunding e questa prestazione, che gli garantisce l’accesso alla Superpole 2, conferma ancora una volta le sue qualità dopo il podio conquistato a Imola. Sánchez precede in classifica il suo amico Andy Verdoia (sorprendente settimo nei panni di wild card), Walid Khan e Mika Pérez. Chiude la top 10 e l’elenco dei piloti ammessi alla Superpole 2 Jan-Ole Jähnig, Campione Tedesco Supersport 300 in carica.

Da segnalare che Ana Carrasco, dominatrice incontrastata del weekend di Imola, non è andata oltre la dodicesima posizione. La pilota di Murcia dovrà pertanto disputare la Superpole 1, dove sarà in pista insieme anche al rivale Luca Grünwald (14°), l’ex-Supersport 600 Lachlan Epis (16° da sostituto dell’infortunato Robert Schotman) e María Herrera (20°). Stessa sorte per i piloti italiani, che hanno chiuso il venerdì così: 21° Filippo Rovelli, 23° Luca Bernardi, 26° Paolo Grassia, 28° Filippo Fuligni e 38° Nicola Settimo.

Photo Credit: Shot Up Production

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Jonathan Rea, Superbike

Jonathan Rea “Forza Kawasaki, vinciamo anche il Costruttori”

Alvaro Bautista

Alvaro Bautista “MotoGP vs Superbike, curioso di vedere la differenza”

Yamaha, Superbike

La Superbike lancia l’Europeo per piloti da 12 a 15 anni