Supersport 300 Cinque wild card al via dell’ultimo round 2017

Non ci saranno solo le KTM di Omar Bonoli e Jan-Ole Jahnig! Altre tre wildcard tra cui una ragazza prenderanno parte all'atto conclusivo del Mondiale Supersport 300 2017 a Jerez de la Frontera.

16 ottobre 2017 - 5:47

L’ultimo round stagionale del Mondiale Supersport 300 si svolgerà dal 20 al 22 ottobre a Jerez de la Frontera e sul circuito andaluso i 35 piloti iscritti al campionato saranno affiancati da cinque interessanti wild card. Detto del debutto della KTM con Jan-Ole Jähnig e il nostro Omar Bonoli, a Jerez vedremo in azione come wild card anche l’indonesiano Galang Hendra Pratama e gli spagnoli Andrea Sibaja Moreno e Manuel González.

Andrea Sibaja Moreno tornerà a correre nel WorldSSP300 dopo la precedente apparizione al Motorland Aragon e anche in questa occasione guiderà la Honda CBR500R del team DEZA-Córdoba Patrimonio de la Humanidad. Classe 1992 di Córdoba, Sibaja è impegnata da numerose stagioni in campionati spagnoli come la Kawasaki Z Cup e il CEV RFME e nel 2014, vincendo il Campionato Andaluso 600cc, è diventata la prima ragazza a trionfare in un campionato misto maschi/femmine con una moto di grossa cilindrata. Attualmente corre nella Copa de España Femenina RFME categoria Open600 e occupa la terza posizione grazie anche a una vittoria ottenuta ad Alcarrás. “Se già correre nel Mondiale ad Aragon è stato un sogno diventato realtà, farlo su quello che considero il mio circuito di casa sarà a dir poco meraviglioso” – ha detto la pilota iberica.

Come Sibaja, anche Galang Hendra Pratama sarà al suo secondo gettone nel Mondiale Supersport 300: il giovane pilota indonesiano affiancherà nuovamente Mykyta Kalinin nel team Yamaha MotoXRacing dopo l’esperienza di Portimao e in Spagna cercherà di rifarsi dopo i problemi tecnici che lo hanno fermato in Portogallo dopo prestazioni positive nelle prove. 18 anni di Jakarta, Pratama occupa la sesta posizione nel campionato Asia Production 250cc e nelle due gare andate in scena lo scorso settembre a Madras, in India, ha conquistato il suo primo podio e la sua prima vittoria nel campionato.

Diversamente da Sibaja e Pratama (e come Bonoli e Jähnig) sarà al suo esordio assoluto nel campionato Manuel González, che a Jerez de la Frontera correrà con una quarta Yamaha R3 del team Halcourier MS Racing affiancando il trio formato da Dani Valle, Borja Sánchez e il leader del Mondiale Marc García. Classe 2002 di Madrid, “ManuGass #18” ha preso parte alla Red Bull MotoGP Rookies Cup 2016 e attualmente, a una gara dal termine, guida la European Talent Cup con venti punti di vantaggio sul brasiliano Meikon Kawakami.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Motoestate, Moto4

Storie di Motoestate: Moto4, ecco come si corre spendendo poco (VIDEO)

Superbike, Chaz Davies

Superbike, Chaz Davies licenziato da Ducati “Nessuno mi ha spiegato perché”

CIV Superbike 2020

ELF CIV 2021, prime conferme e novità tecniche dalla Superbike alla PreMoto3