Marco Melandri, E-X Bike

Marco Melandri: “Ho voluto la bici, e a Imola…pedalo!”

Il pilota GRT Yamaha sarà la star della prima gara E-X Bike della storia: il Motocross mondiale a Imola lancia le bici fuoristrada elettriche

15 agosto 2019 - 8:38

Quasi senza rendermene conto mi trovo ad affrontare un’altra esperienza che di fatto entrerà nella storia, non per merito mio sia ben chiaro…Essendo malato di Motocross avevo pianificato di andare ad Imola a gustarmi la MXGP da spettatore, poi ho saputo di un “garetta“ con le E-bBike. Mi sono detto, perche no, tanto sono li, mi devo allenare, cosi potrei magari anche divertirmi. Scopro poi che sarà la prima gara di Campionato del mondo di E-Bike, per la precisione si chiamerà #E-XBikeWorldCup .

“MI SA CHE LI PERDERO’ DI VISTA…”

Guardo la lista partenti e vedo una marea di stranieri…. mmmhhh avrò fatto bene?!?!?
Vabbè poi trovo anche qualche amico, Davide Guarneri ex pilota di motocross e adesso protagonista  nell’ Enduro. Subito partono messaggi intimidatori che alla prima pedalata conteranno come il 2 di bastoni nella briscola.. 😉 Trovo anche Ivan Clementi, amico rivale nei primi anni 2000 in 250 e compagno di mille avventure. Speriamo di  tenerli a vista, almeno loro due,  anche se non ci credo cosi tanto…

“NON HO DELLE GRAN GAMBE”

In ogni caso il mio obiettivo sarà solo divertirmi e allenarmi, e dopo l’ esperienza in Val di sole dove me la sono giocata con Samuele Bernardini fino al traguardo, sono sicuro sarà cosi perchè mi sono divertito come un bambino anche se è stata una fatica disumana.. .SI!! Se volete spingere anche la bici elettrica è davvero durissima!!
Non ho idea in che condizioni troveremo la pista, mi preoccupa molto di più la pianura della salita perche quando il motorino stacca dopo i 25 Km/h tutto il peso della bici sarà sulle mie gambe, e non sono delle gran gambe!!!

“HO LA BICI COSTRUITA DA LIVIO SUPPO”

Una cosa davvero curiosa è stata trovarmi a navigare sul mio shop on line MotoWide.com per comprarmi le protezioni, mia sorella è in ferie quindi mi sono dovuto arrangiare. Userò una bici Thok, di cui i produttori sono due amici di vecchia data, Stefano Migliorini, correvamo insieme nel BMX quando ero un bambino,  e Livio Suppo, mio team manager nella mia prima stagione mondiale in 125 nel 1998 e in Ducati MotoGP 2008. Se volete vedere smorfie di sofferenza vi aspetto all’ Autodromo di Imola sabato alle ore 18.30 per l’inizio di questa nuova era nel mondo del tassello elettrico!!
Ciaooo, #MM33

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Tony Cairoli

MXGP, Tony Cairoli mette nel mirino il 10° Mondiale

Marco Melandri

Marco Melandri, l’inviato: “Vorrei chiudere con una gara come dico io”

Marco Melandri

Superbike: Marco Melandri “Torno dalle gare sempre infelice”