Trofei Wheelup Motoestate

Trofei Wheelup Motoestate: 4° round a Franciacorta il 20-21 luglio

Il weekend di Franciacorta, quarto round dei Trofei Wheelup Motoestate è pronto ad accendere i motori per una due giorni che si preannuncia ricca di piloti.

17 luglio 2019 - 9:00

Il weekend di Franciacorta, quarto round dei Trofei Wheelup Motoestate è pronto ad accendere i motori per una due giorni che si preannuncia ricca di piloti. Le classi Race Attack 600 e 1000 sono infatti complete. Esaurite, 32 piloti per classi, le griglie di partenza e dunque spettacolo assicurato. Non da meno le altre categorie al via, con tanti piloti ai nastri di partenza, e i Trofei CRV e Battaglia dei Bicilindrici, in netta crescita.

Oltre allo spettacolo delle moto, sabato sera di disputerà anche una gara podistica, sulla distanza di 7,5 chilometri, tre giri del tracciato di Franciacorta, organizzata dalla AICS ed aperta a tutti. Le iscrizioni si potranno direttamente fare in pista al costo di 5 euro, nei quale sarà compreso il pacco gara.

La giornata di sabato, oltre alla gara podistica, sarà dedicata alle prove libere nella mattinata. Prime ufficiali nel pomeriggio, mentre domenica dopo il secondo turno di qualifiche il via alle gare. Ad aprire il programma di gara la classe Supermono a cui seguiranno la MiniGp, che si correrà con doppio round, e le altre categorie, tutte apertissime ai pronostici e ai protagonisti in gara.

Il quarto round della serie si preannuncia combattuto in tutte le classi, a partire proprio dalla Race Attack, come detto al completo in entrambe le cilindrate. Nella 600 comanda Pirotti, al via non al 100% della forma, con 16 punti di vantaggio su Campaci e 44 su Rolando. Non mancheranno però gli outsider che a ogni gara sono protagonisti. Apertissima anche la 1000 con D’Ambrosio primo con un margine di 12 punti su Palladino e 28 su Fontana. Anche nella 1000 oltre ai primi tre della classifica, potranno affacciarsi alle posizioni che contano anche altri piloti.

Combattute più che mai le classi 600 e 1000. Corradi, Brignoli, Ferrari e Vivas sono i primi quattro della classifica Open e a Franciacorta i punti diventeranno pesanti in ottica campionato. Nella Stock bagarre apertissima tra Filippi e Besana staccati di 4 lunghezze. Passando alla 1000, comanda il pilota di casa Cristini, vincitore del primo round, che precede Vocaturi, Boccelli, Bartolini, Malfatto e Accornero. A Franciacorta oltre ai protagonisti della serie ci saranno anche i piloti di casa Perotti e Pedersoli, desiderosi di conquistare il gradino più alto del podio. Nella 1000 Stock il leader è Magnano che precede il bresciano Mestriner e Lamagni, in crescita dopo un inizio stagione difficile.

Passando alle categorie più piccole come cubatura, Arianna Barale è leader della 12 pollici, mentre Galloni della 10 pollici. Anche la Minigp si preannuncia ricca di partecipanti. Stesso discorso per 125 e Moto 4 dove comandano Repetti, 125 sp, Pisano, 125 Open, e Como, Moto4. Anche in queste categorie la lotta sarà apertissima con tanti piloti desiderosi di conquistare i gradini del podio. Nella 250 davanti a tutti Della Bianca, mentre nella 300 Sarchi dovrà vedersi da Lusso, vincitore delle ultime due prove. Nel Challenge Kawasaki che mette in palio la wild card nel mondiale, Raineri e Ragusa, protagonisti delle prime tre gare, anche in questa occasione saranno i piloti da battere, con Raineri che ha un vantaggio di cinque punti su Ragusa. Infine, nella Supermono 450 Ferri è in testa al campionato, mentre Farioli è leader della Open.

Ci sarà dunque da divertirsi in questo weekend sul tracciato bresciano. Il folto programma si aprirà sabato mattina con le prove libere, mentre sabato pomeriggio prime prove ufficiali e domenica le gare. Prezzi dei biglietti: 5 euro il sabato, mentre domenica tagliando intero 10 euro e ridotto 7 euro.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

ARRC

ARRC 2020: svelato il calendario con 7 round

jeremy alcoba campione cev moto3

CEV Valencia: Alcoba Campione Junior, Montella a podio in Moto2

EICMA: Presentato il progetto 2020 della Nannelli Riders Academy