Arlington da urlo: Cooper Webb batte in volata Ken Roczen

Una delle gare più belle degli ultimi anni con il successo per soli 0.028 millesimi di Cooper Webb su Ken Roczen male Eli Tomac

17 febbraio 2019 - 6:30

Unreal” è la parola usata dalla leggenda del Supercross, Ricky Carmichael per descrivere la settima gara della stagione corsa ad Arlington. Uno spettacolo incredibile che ha visto trionfare per la quarta volta in campionato Cooper Webb davanti a Ken Roczen, con un finale di gara che verrà ricordato anche nei prossimi anni. Terzo posto per Marvin Musquin mentre Eli Tomac chiude solamente al dodicesimo posto.

TOMAC ILLUDE

Lo stacco frizione premia Ken Roczen, autore anche del miglior tempo durante le heat di qualifica che conquista l’holeshot alla prima curva. Eli Tomac passa immediatamente il pilota tedesco provando da subito ad allungare il passo sulla Honda numero 94. Nel frattempo Justin Barcia finisce lungo alla prima staccata dopo lo start perdendo diverse posizioni. Il ritmo della gara è subito velocissimo con la Kawasaki numero 3 di Eli Tomac che non riesce a staccare il gruppo degli inseguitori composto da Ken Roczen, Marvin Musquin, Joey Savatgy, Blake Baggett, Justin Hill e Cooper Webb.

ROCZEN DAVANTI

Ken Roczen con un sorpasso strepitoso passa Eli Tomac che, dopo qualche curva, perde l’anteriore della Kawasaki finendo a terra e ripartendo in settima posizione. Il tedesco allunga progressivamente grazie a diversi giri veloci mentre alle sue spalle le posizioni cambiano piuttosto velocemente, con Marvin Musquin in seconda posizione e Cooper Webb che dopo essersi “sbarazzato” prima di Joey Savatgy e poi di Blake Baggett mette nel mirino il proprio compagno di squadra. Eli Tomac commette un altro errore sprofondando in dodicesima posizione dietro alla Suzuki di Chad Reed e ad un Justin Barcia in piena rimonta dopo l’errore in partenza.

DUELLO KTM

Dopo qualche passaggio Cooper Webb attacca il compagno di squadra Marvin Musquin, passandolo con una manovra preparata alla grande e iniziando la caccia a Ken Roczen sempre in testa con circa 2″ di vantaggio sulle KTM ufficiali. Dietro cadono Zach Osborne, al rientro dopo l’infortunio di inizio stagione e Justin Hill autore fino alla caduta di una gara più che dignitosa. La gara a pochi minuti dal termine si accende letteralmente con il duello tra la Honda numero 94 e la KTM numero 2.

WEBB IN VOLATA SU ROCZEN

Gli ultimi tre giri della gara di Arlington sono da cuore in gola. Ken Roczen prova un allungo su Cooper Webb che però fallisce con il vantaggio del tedesco sul pilota americano che non supera il secondo. L’ultimo giro sembra dare ragione a Ken Roczen che guadagna qualche decimo ma all’ultima curva prima del traguardo arriva l’attacco della KTM di Cooper Webb con una staccata incredibile che scompone entrambe le moto in prossimità della bandiera a scacchi. Sul traguardo Cooper Webb ha la meglio su un Ken Roczen “disperato” per 0.028 millesimi andando a prendersi vittoria e tabella rossa. Terzo posto per Marvin Musquin che vede ancora una volta trionfare il proprio compagno di squadra. Quarto chiude Blake Baggett davanti a Joey Savatgy mentre Eli Tomac con il dodicesimo posto finale perde punti preziosissimi in ottica campionato.

RISULTATI GARA

CLASSIFICA CAMPIONATO

Il Supercross torna in pista il prossimo sabato per l’ottava gara della stagione a Detroit che vedrà il ritorno della “Triple Crown“.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

MotoGP, Carmelo Ezpeleta: “Accordi commerciali diversi dalla F1”

Dall’Olanda: “Ktm ha detto no a Herlings per gli USA”

Superbike: Rallentare la Ducati? Ecco cosa dice il regolamento