Superbike, Lorenzo Savadori

Superbike, Lorenzo Savadori-Aprilia a Misano vincono per KO tecnico

Lorenzo Savadori approfitta del problema tecnico che ha fermato la Ducati di Michele Pirro e lancia l'Aprilia alla conquista del tricolore. Primo match point il 5-6 settembre a Imola

26 luglio 2020 - 16:00

Lorenzo Savadori e Aprilia ipotecano il campionato italiano Superbike con il successo in gara 2 a Misano. A dare la svolta è stato il problema tecnico che ha fermato la Ducati di Michele Pirro mentre il pugliese, a quattro giri dalla fine, si stava preparando ad andare all’assalto dell’avversario. La soddisfazione per la vittoria in gara (qui sopra la sintesi TV) è durata poco in casa Ducati Barni: questo KO tecnico costa carissimo, con Michele Pirro scivolato a -40 punti dalla vetta del tricolore. Mancano solo due round alla fine (quattro gare, 100 punti) ma Lorenzo Savadori potrà giocare il primo match point già nel prossimo appuntamento di Imola, il 5-6 settembre prossimo.

Lorenzo Savadori pokerissimo

Savadori festeggia il 5° trionfo nella Superbike nazionale, il secondo in questo campionato. “Sono molto contento, oggi l’Aprilia RSV4 1100 Factory andava veramente bene” ha commentato il vincitore. “La gara è stata dura, perchè Pirro non mollava. E’ un bel colpo, ma ancora non è fatta.”  A questo punto solo un clamoroso colpo di scena potrebbe rimettere Michele Pirro in partita: oltre a questo ritiro, pesa la rovinosa caduta in gara 1 al Mugello.

Xavi Fores, andamento lento

Al secondo round del CIV ha partecipato, fuori classifica, anche lo spagnolo Xavi Fores, per riprendere il ritmo dopo il lockdown in vista della ripartenza del Mondiale Superbike a Jerez, il prossimo week end. La prestazione dello spagnolo è stata incolore (“Erano quattro mesi che non andavo in moto”) e anche in gara 2 ha pagato dieci secondi al vincitore. Giro finale al calor bianco: un contatto fra Luca Vitali e Alex Delbianco ha consegnato il secondo posto a Lorenzo Gabellini, al primo podio in Superbike con la Honda.  Debutterà nel Mondiale a Jerez con la CBR-RR in coppia con Takumi Takahashi.

Foto: Marco Lanfranchi

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Bertelle Red Bull Rookies Cup

Red Bull Rookies Cup, Sachsenring: Matteo Bertelle, il primo successo

Oli Bayliss

Oli Bayliss vince per la prima volta nell’Australian Superbike

Superbike, BMW

Superbike, BMW e Honda in forte crisi ma arriveranno altri aiutini