Superbike, Michele Pirro

Superbike: CIV Michele Pirro firma la 14° pole position

Michele Pirro domina le qualifiche dell'apertura della Superbike nazionale al Mugello. Il rivale Lorenzo Savadori con Aprilia è 2° ma staccato. Il via di gara 1 alle 14:10

4 luglio 2020 - 11:05

Michele Pirro partità in pole position nell’apertura del campionato italiano Superbike oggi al Mugello. Il via alle 14:10, sono 14 i giri da percorrere. Per il tester MotoGP della Ducati si tratta del 14° centro in qualifica a livello nazionale. Michele Pirro ha già vinto quattro volte il titolo tricolore, è campione in carica e favorito d’obbligo, nonostante il cambio regolamentare che lo stesso pilota riteneva potesse riportare in gioco l’Aprilia RSV4, adesso avvantaggiata di 100 cc di cilindrata. Nel turno di qualifica di appena 25 minuti, Michele Pirro ha girato in 1’50″310, infliggendo un pesante distacco di 775 millesimi al rivale Lorenzo Savadori, pilota ufficiale Aprilia. La prima fila dello schieramento sarà completata da Samuele Cavalieri, compagno di squadra di Pirro.

Delbianco passo indietro 

Scatterà dalla sesta casella Alessandro Delbianco, che venerdi pomeriggio era stato il più veloce con la BMW nella prima sessione ufficiale, sotto il diluvio. Il pilota romagnolo è preceduto da Gabriele Ruiu, sempre con la BMW, e da Lorenzo Zanetti, l’altro tester Ducati, con i colori del team Broncos.

Le novità tecniche 

La Superbike nazionale presenta una serie di novità tecniche. Intanto è stato concesso ad Aprilia di schierare la RSV4 1100, con un vantaggio di 100 cc di cilindrata rispetto alla Ducati Panigale V4 R campione in carica con Michele Pirro. Le prestazioni sono bilanciate riducendo il règime massimo dei giri motore Aprilia. E’ inoltre introdotta la centralina MoTec, come da anni avviene nel British Superbike: diventerà obbligatoria nel 2021. Anche nel tricolore, come nel Mondiale, Pirelli è diventato fornitore unico. Nonostante questa serie di cambiamenti indirizzati verso la riduzione dei costi e l’equilibrio di prestazioni, al Mugello si contano solo 17 piloti in pista.

Foto: Marco Lanfranchi

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike

Superbike: Honda HRC al limite, ha già fatto fuori tre motori

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea stuzzica Scott Redding “E’ stato facile dominare”

Superbike, Scott Redding

Superbike, Scott Redding “Ho rischiato molto, potevamo perdere più punti”