Rookies Cup: il weekend a Jerez di Kevin Calia

Buon ottavo posto in Gara 2 per dodici punti complessivamente raccolti

6 maggio 2009 - 21:30

Era arrivato a Jerez non ancora al meglio della propria forma fisica, Kevin Calia, complice l’infortunio nei test di Estoril che lo ha costretto ad oltre un mese di totale digiuno dalle competizioni motociclistiche. Salito in sella alla propria KTM RC125, Kevin non ha pensato altro che a dare il massimo, riuscendo nelle due manche in Andalusia della Red Bull Rookies Cup a ottenere un 12° e, soprattutto, un 8° posto in Gara 2, conseguito con grande determinazione e stringendo i denti.

Aiutato e seguito per tutto il weekend dalla Clinica Mobile, il promettente pilota imolese ha così raccolto dodici punti: un bilancio tutto sommato positivo tenendo conto delle precarie condizioni fisiche, ma che allo stesso tempo lascia un pò di amarezza, specie per due partenze difettose che lo hanno costretto a rimontare diverse posizioni.

Con Jerez alle spalle Kevin Calia pensa già alla prossima gara dove correrà in casa al Mugello. D’altronde, e lo dimostra il gesto di “liberazione” tagliato il traguardo della seconda manche in Spagna, è stato un weekend molto, molto difficile per il talentuoso pilota italiano, ma con un epilogo che può strappare un sorriso.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valentino Rossi: “Yamaha lenta sul rettilineo, così dal 2004”

Alvaro Bautista: “Imola è stato un campanello d’allarme”

MotoGP: Alex Rins regala il suo casco ai commissari di pista