Tourist Trophy: Keith Amor torna anche nella classe Superbike

In sella ad una BMW al TT

18 febbraio 2015 - 12:51

Tornato lo scorso anno al TT a distanza di tre anni dall’ultima partecipazione del 2011, lo scozzese Keith Amor, dai trascorsi convincenti all’Isle of Man TT (2° e 4° nelle due gare Supersport 2011) e persino pilota ufficiale Honda TT Legends, quest’anno si ripresenterà al ‘Mountain Course’ anche tra le Superbike.

Se lo scorso anno si era limitato a presenziare nelle classi Lightweight (SuperTwins) con una Kawasaki ER6 del team KMR di Ryan Farquhar e Supersport con una Honda CBR 600RR iscritta dal team Site Sealants B&W Racing, quest’anno lo scozzese in sella ad una BMW S1000RR patrocinata da RigDeluge sarà al via anche tra Superbike e Superstock al Tourist Trophy e North West 200.

Complessivamente adesso abbiamo sei moto: tre BMW e tre Honda. Il piano è di avere per la North West 200 due BMW S1000RR Stock: una con set up da bagnato, una con set-up da asciutto più la versione Superbike“, ha dichiarato Keith Amor.

Nel 2010 ho vinto la gara Superstock alla North West 200 ed è stata la mia miglior stagione di sempre nelle corse su strada. Voglio tornare a questi livelli e, tutti insieme, stiamo lavorando per centrare questo traguardo“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

All Japan Superbike Sugo: Takumi Takahashi con HRC dominatore

BSB Donington Gara 3: tris di Scott Redding ed è il nuovo leader

British Talent Cup: Campionato con 10 round dal 2020