Tourist Trophy: Kawasaki ritorna sul podio al Senior TT con Ryan Farquhar

Secondo dietro Hutchinson

17 giugno 2010 - 3:43

La Kawasaki, attraverso la filiale britannica, quest’anno ha deciso di supportare due squadre al Tourist Trophy: il McAdoo Racing con Conor Cummins, il team MSS Colchester Kawasaki (abitualmente impegnato nel BSB) con Ryan Farquhar. Proprio quest’ultimo è stato in grado di riportare la “Verdona” sul podio al Senior TT, secondo assoluto, nonostante diversi problemi riscontrati sin dalla North West 200, quando fu costretto a ripiegare nella seconda gara della Superbike sulla sua KMR Kawasaki in configurazione Superstock.

Il dominatore del Road Racing 2009 con 61 vittorie in una sola stagione è riuscito a concludere secondo nonostante l’ennesimo problema tecnico rimediato al primo via, quando è rimasto fermo a “Cronk-Y-Voddy”. Complice l’interruzione della corsa per l’incidente di Guy Martin, Farquhar è ripartito terminando secondo, il miglior risultato per MSS Colchester Kawasaki al TT.

Ho ottenuto un secondo posto al Senior TT ed in Superstock, per questo dovrei esser felice“, ha detto il pilota irlandese. “Quando ho saputo dello sfortunato incidente di Guy Martin ero lì fermo, seduto a vedere gli altri passare. Siamo riusciti a ripartire, la squadra ha sostituito la pompa della benzina che ci ha dato problemi e finalmente ho terminato la corsa“.

Il team MSS Colchester Kawasaki ha completamente rivoluzionato la Ninja ZX-10R Superbike per questo evento con un forcellone specifico, nuovo serbatoio ed un’elettronica studiata per il percorso del TT.

La squadra di Nick Morgan tornerà a competere quest’anno al Macau Grand Prix, mentre ci sono spiacevoli notizie riguardo Ryan Farquhar, che ha minacciato di non correre più nelle gare dell’Irish Road Racing se non accetteranno il suo prototipo Kawasaki KX450F (moto 450cc 4 tempi) nella classe 125cc dopo l’esclusione dalla Cookstown 100.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: sempre Beaubier, brutto crash di Lewis

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: Beaubier domina Gara 1

biesiekirski moto2

Moto2, ‘esordio’ alternativo per Biesiekirski: test a Barcellona con SAG Team