Tourist Trophy: Guy Martin “McGuinness il favorito, ma occhio a Cummins”

Martin alla ricerca della vittoria

27 maggio 2010 - 5:18

Probabilmente il pilota più conosciuto delle Road Races, a Guy Martin manca ancora un trofeo, forse quello più importante: una vittoria al Tourist Trophy. Sembra incredibile, ma è proprio così, a causa di una serie di circostanze sfortunate che non gli hanno consentito di entrare nella storia.

Passato quest’anno dal team Hydrex al Wilson Craig Racing, disponendo di una Honda CBR 1000RR con livrea retrò “Hailwood Replica” degli anni ’60 (chiaro il riferimento alla RC162 che vinse proprio al TT), Martin spera quest’anno di vincere, anche se ha indicato due piloti come potenziali favoriti per la settimana all’Isle of Man.

Penso che quest’anno Conor (Cummins) sia uno dei piloti favoriti. Mi ricorda un giovane McGuinness, anche se John resta l’uomo da battere. Cummins è impressionante, velocissimo. Il mio obiettivo? Sarebbe facile dire ottenere la prima vittoria, ma io ne voglio cinque in una settimana!“, riferendosi alle cinque gare a cui prenderà parte al TT.

Martin è sempre stato molto veloce al Tourist Trophy, ma non altrettanto fortunato, come la rottura della catena della propria Honda quando era ormai vicino al successo…

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Red Bull Rookies Cup 2020

Red Bull Rookies Cup, a Spielberg il primo round del 2020

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: sempre Beaubier, brutto crash di Lewis

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: Beaubier domina Gara 1