Tourist Trophy: a Michael Dunlop il TT Championship, Ivan Lintin tra i privati

I due riconoscimenti del TT

16 giugno 2014 - 3:23

Oltre alle vittorie nelle varie gare in programma, da diversi anni nell’ambito del Tourist Trophy è stato istituito il “TT Championship“, classifica a punti delle cinque gare “Solo” (Lighweight TT escluso), con in palio l’ambito “Joey Dunlop TT Championship Trophy”. Grazie a quattro affermazioni ed un terzo posto nelle cinque gare disputate, è stato ovviamente Michael Dunlop ad aggiudicarsi per il secondo anno consecutivo questo prestigioso riconoscimento distanziando comprensibilmente Bruce Anstey, 2° con 82 punti all’attivo. Completa il podio del TT Championship 2014 il vincitore del Lightweight TT (fuori classifica per questa graduatoria) Dean Harrison a precedere Guy Martin, penalizzato dallo “zero” rimediato tra le Superstock. Classifica TT Championship 2014 01- Michael Dunlop – 116 02- Bruce Anstey – 82 03- Dean Harrison – 54 04- Guy Martin – 52 05- James Hillier – 44 06- William Dunlop – 37 07- Conor Cummins – 36 08- Michael Rutter – 35 09- Dan Kneen – 32 10- John McGuinness – 27

Passando al “TT Privateers’ Championship” riservato ai piloti “privati” (con uno specifica graduatoria d’ammissione al riguardo), Ivan Lintin si è aggiudicato la vittoria distanziando Russ Mountford e Peter Hickman, miglior “Newcomer” di sempre al TT. Quinto posto al rientro per Stefano Bonetti il quale, doveroso ricordarlo, concluse 3° in questa graduatoria nel 2012. Classifica TT Privateers’ Championship 2014 01- Ivan Lintin – 97 02- Russ Mountford – 78 03- Peter Hickman – 75 04- Ian Pattinson – 45 05- Stefano Bonetti – 42 06- Ian Mackman – 40 07- James Cowton – 33 08- Horst Saiger – 31 09- Rob Barber – 31 10- Michal Dokoupil – 29

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valentino Rossi GT3

Valentino Rossi debutterà a Imola: il calendario 2022 del Fanatec GT WCE

Valentino Rossi Audi

Valentino Rossi ufficiale con Audi: “Pronto per progetti di alto livello”

Randy Krummenacher

Krummenacher sbarca nel CIV Superbike: Yamaha punta al titolo 2022