Southern 100: Dean Harrison in trionfo nella prima gara in programma

Cummins tra le 600cc

8 luglio 2014 - 22:59

Archiviate le prove, al “Billown Circuit” nella serata di martedì 8 luglio sono andate in archivio le prime due gare in programma dell’edizione 2014 della Southern 100, evento tradizionalmente in agenda nel mese di luglio all’Isola di Man sin dal 1955. Nella prima gara Dean Harrison, recente vincitore del Lightweight TT, ha battuto al culmine di una sensazionale prestazione il “Solo Champion” in carica Guy Martin e Michael Dunlop con Conor Cummins in trionfo tra le 600cc. Passando alla “Junior Solo Founders”, prevedibile trionfo di Alistair Haworth, in evidenza sin dalle prime prove al Billown Circuit. Corlet’s Trophies Senior Solo Founders 600cc/1000cc (Gara 1): trionfo di Dean Harrison Scattato dalla pole grazie ad un più che rimarchevole riferimento cronometrico di 2’15″691 a 112.756 mph di media, Dean Harrison, in trionfo lo scorso anno tra le Supersport e SuperTwins, ha conquistato la vittoria nella “Corlet’s Trophies Senior Solo Founders 600cc/1000cc Race”, prima gara in assoluto della Southern 100 edizione numero 59. In sella alla Kawasaki Ninja ZX-10R #2 preparata da MSS Performance ed iscritta dal RC Express Racing, “Deano“, non più soltanto “astro nascente” della specialità, nei 7 giri di gara ha sapientemente gestito la situazione battendo in un sol colpo il “Solo Champion” in carica Guy Martin (2° con la GSX-R 1000 di Tyco Suzuki by TAS a 5″) e Michael Dunlop, con la propria BMW S1000RR terzo perdendo per pochi centesimi la volata per il secondo posto.

Leader delle primissime fasi di gara, Guy Martin ha progressivamente lasciato strada ad un determinatissimo Dean Harrison, 25enne figlio d’arte sempre più protagonista delle Road Races ed ora in trionfo anche alla Southern 100. Imprendibile l’alfiere RC Express Racing by MSS Performance, Martin si è dovuto accontentare di regolare Michael Dunlop nella volata per il secondo posto distanziando nell’ordine Dan Kneen (4°), Russ Mountford (5°) e Ivan Lintin, sesto al traguardo. Tra le 600cc Supersport ha invece prevedibilmente dominato la scena Conor Cummins, con la Honda CBR 600RR del Jackson Racing decimo assoluto a precedere il “Newcomer” Malachi Mitchell Thomas (Kawasaki) e Roy Richardson (Yamaha), riscattando la sfortunata parentesi con questa moto al Tourist Trophy. Steam Packet Southern 100 International Road Races 2014 Classifica Corlet’s Trophies Senior Solo Founders 600cc/1000cc Race (Gara 1) 01- Dean Harrison – Kawasaki ZX-10R – 7 giri in 16’00.221 (111.537 mph) 02- Guy Martin – Suzuki GSX-R 1000 – 7 giri in 16’05.599 (110.916 mph) 03- Michael Dunlop – BMW S1000RR – 7 giri in 16’05.996 (110.870 mph) 04- Dan Kneen – Suzuki GSX-R 1000 – 7 giri in 16’25.800 (108.643 mph) 05- Russ Mountford – Honda CBR 1000RR – 7 giri in 16’29.296 (108.259 mph) 06- Ivan Lintin – Honda CBR 1000RR – 7 giri in 16’29.625 (108.223 mph) 07- James Cowton – Honda CBR 1000RR – 7 giri in 16’41.766 (106.911 mph) 08- Seamus Elliott – Kawasaki ZX-10R – 7 giri in 16’50.563 (105.981 mph) 09- Ryan Kneen – Kawasaki ZX-10R – 7 giri in 16’51.386 (105.894 mph) 10- Conor Cummins – Honda CBR 600RR – 7 giri in 16’52.239 (105.805 mph) 11- Mark Parrett – BMW S1000RR – 7 giri in 17’08.512 (104.131 mph) 12- Colin Stephenson – Honda CBR 1000RR – 7 giri in 17’18.099 (103.169 mph) 13- Paul Shoemith – BMW S1000RR – 7 giri in 17’31.718 (101.833 mph) 14- Malachi Mitchell Thomas – Kawasaki ZX-6R – 7 giri in 17’41.997 (100.848 mph) 15- Si Fulton – Yamaha YZF R1 – 7 giri in 17’42.318 (100.817 mph) 16- Mark Goodings – Kawasaki ZX-10R – 7 giri in 17’42.578 (100.793 mph) 17- Dennis Booth – Suzuki GSX-R 1000 – 7 giri in 17’42.595 (100.791 mph) 18- Paul Coward – Honda CBR 1000RR – 7 giri in 17’52.914 (99.822 mph) 19- Roy Richardson – Yamaha YZF R6 – 7 giri in 17’54.495 (99.675 mph) 20- Andy Soar – Suzuki GSX-R 600 – 7 giri in 17’56.027 (99.533 mph) 21- Paul Smyth – Suzuki GSX-R 600 – 7 giri in 17’57.802 (99.369 mph) 22- Kevin Van der Gulik – Suzuki GSX-R 600 – 7 giri in 18’23.449 (97.059 mph) 23- Andy Fenton – Suzuki GSX-R 750 – 7 giri in 18’24.019 (97.009 mph) 24- Paul Gartland – Suzuki GSX-R 600 – 7 giri in 18’34.480 (96.099 mph) 25- Thomas Gottschalk – Honda CBR 600RR – 6 giri in 16’02.108 (95.415 mph)

Junior Solo Founders 125cc/400cc/450cc (Gara 2): si impone Alistair Haworth Velocissimo nelle prove, Alistair Haworth in sella alla propria Yamaha 400cc ha prevedibilmente dominato la scena nella prima gara “Junior Solo Founders” riservata alle 125cc, 400cc, 450cc e, da quest’anno, aperta anche alle Moto Elettriche. Autore nelle prove di lunedì del miglior riferimento cronometrico in 2’41″317 a 94.844 mph di media, in Gara Haworth ha rispettato il pronostico monopolizzando la scena tanto da transitare al traguardo dei 6 giri con un consistente vantaggio di 16″ rispetto a Dave Taylor (Yamaha 400cc) e Dave Corlett (Kawasaki 400cc). Per quanto concerne la classe 125cc 2 tempi, successo e quarto posto assoluto di Paul Robinson in sella alla propria Aprilia RS 125, non ha preso il via della gara l’unica Moto Elettrica iscritta alla contesa, la Brammo Empulse condotta da Keith McKay, nelle prove fuori dal tempo limite del 120 % in 3’24″644 a 74.764 mph di media. Steam Packet Southern 100 International Road Races 2014 Classifica Station Garage Junior Solo Founders 125cc/400cc/450cc and Electric Bike Race (Gara 2) 01- Alistair Haworth – Yamaha 400 – 6 giri in 16’26.004 (93.103 mph) 02- Dave Taylor – Yamaha 400 – 6 giri in 16’42.530 (91.568 mph) 03- Dave Corlett – Kawasaki 400 – 6 giri in 16’43.529 (91.477 mph) 04- Paul Robinson – Aprilia 125 – 6 giri in 16’57.315 (90.238 mph) 05- Adrian Kershaw – Kawasaki 400 – 6 giri in 17’05.706 (89.499 mph) 06- Lancelot Unissart – Honda 400 – 6 giri in 17’07.046 (89.383 mph) 07- Leon Murphy – Kawasaki 400 – 6 giri in 17’21.874 (88.110 mph) 08- Tom Snow – Honda 125 – 6 giri in 17’23.846 (87.944 mph) 09- Chris McGahan – Hales Honda 125 – 6 giri in 17’44.909 (86.205 mph) 10- Andrew Cowie – Kawasaki 400 – 6 giri in 18’05.019 (84.607 mph) 11- Derek Clark – Honda 125 – 6 giri in 18’09.339 (84.271 mph) 12- Neil Pearson – Kawasaki 400 – 6 giri in 18’10.004 (84.220 mph) 13- Dave Clarke – Kawasaki 400 – 6 giri in 18’25.300 (83.054 mph) 14- Mick Chatterton – Honda 125 – 6 giri in 19’00.539 (80.488 mph) 15- Stuart Rayner – Kawasaki 400 – 6 giri in 19’01.735 (80.404 mph) 16- Tony Limer – Kawasaki 400 – 6 giri in 20’11.862 (75.751 mph) Nella serata di mercoledì 9 luglio, a partire dalle 18:20 locali, i protagonisti della Southern 100 si confronteranno in 4 distinte gare in programma: la “Ellan Vannin Fuels Senior Race” (7 giri), “Mike Kerruish Plumbing & Heating 250cc/650cc Twins Race 1” (6 giri), “Radcliffe Butchers 600 Race” (7 giri) e la “Formula 2 Sidecar Race” (6 giri).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Michele Pirro

CIV Superbike Mugello: Michele Pirro dà mezzo secondo a tutti

british talent cup

British Talent Cup, ecco il calendario 2020 provvisorio

Michele Pirro, Ducati V4R

Michele Pirro-Ducati V4R, il tricolore ad un passo