North West 200: Alastair Seeley batte in volata Anstey nella prima gara Superstock

Brookes 7° all'esordio

16 maggio 2013 - 18:09

Siamo soltanto alla prima giornata (pardon, “serata”) di gare, ma Alastair Seeley ha già raggiunto doppia cifra. Dopo aver conquistato, al culmine di una sensazionale rimonta, la vittoria in Gara 1 tra le Supersport, “The Wizard” si è ripetuto anche nella prima corsa riservata alla classe Superstock “beffando” in volata il leggendario Bruce Anstey. Scattato questa volta dalla pole, l’ex Campione britannico delle classi Supersport e Superstock 1000 ha perso terreno al via lasciando campo aperto alla fuga in solitaria dello stesso Anstey e di Gary Johnson, riuscendo a colmare il gap nel momento più opportuno della contesa. Iniziato il terz’ultimo giro della corsa, Seeley con la Kawasaki Ninja ZX-10R di MSS Performance ha raggiunto il duo di testa concretizzando in un lampo il doppio-sorpasso all’inizio del penultimo passaggio sul traguardo. A quel punto per il buon Alastair non è rimasto che gestire la situazione e rispondere colpo-su-colpo a tutti gli attacchi di Anstey, guadagnando così in volata la sua seconda vittoria di giornata, la decima in carriera alla North West 200 e con tutte le probabilità del caso di ripetersi sabato tra Superbike, Supersport e Superstock. Grande vittoria di Seeley, apprezzabile secondo posto di Bruce Anstey che tiene alti i colori Honda con la Fireblade di Padgett’s Motorcycles patrocinata da HM Plant, regolando sulla distanza Gary Johnson che, proprio sul più bello, ha accusato una serie di problemi tecnici alla propria Kawasaki Ninja ZX-10R.

Se John McGuinness è stato costretto al ritiro, Guy Martin non è andato oltre il quarto posto con la prima Suzuki GSX-R 1000 preparata dal team TAS regolando un positivo Derek Sheils (5°, Kawasaki CD Racing) e Conor Cummins, sesto con la Yamaha YZF R1 di SMR Performance/Milwaukee Yamaha. Da sottolineare lo scoppiettante esordio alla North West 200 dell’ex contendente al titolo iridato Supersport e dal 2009 protagonista del British Superbike Joshua Brookes, 7° con la “Gixxer” di TAS Suzuki pur partendo dal secondo gruppo, distanziando nella graduatoria dei tempi un 13 volte vincitore al “Triangle” quale Michael Rutter. Con il doppio-successo di Alastair Seeley tutto è ora rimandato al tradizionale “Race Day” di sabato con Gara 2 delle classi Superstock, Supersport e SuperTwins, ma soprattutto le due gare della classe Superbike.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

misano classic weekend

Misano Classic Weekend, oltre 10.000 presenze e pura passione

edgar pons campione cev moto2

CEV, Albacete: Edgar Pons Campione Moto2, in Moto3 Alcoba… quasi

misano classic weekend endurance

Misano Classic Weekend 2019, moto intramontabili protagoniste in pista