Red Bull Rookies Cup: concluse le selezioni 2013, tre italiani ammessi alla prossima stagione

Bastianini, Pagliani e Tocca

12 ottobre 2012 - 2:27

Per dodici giovani talenti del motociclismo internazionale il sogno è ufficialmente iniziato. Il Circuito di Monteblanco nei pressi di La Palma del Condado (Spagna) ha ospitato la conclusiva (e decisiva) giornata delle selezioni per la Red Bull MotoGP Rookies Cup 2013, monomarca promosso da Red Bull, KTM AG e Dorna Sports che dal 2007 affianca nei principali round europei il Motomondiale. Dei 106 piloti invitati all’evento, 49 hanno superato il primo “taglio” di martedì 9 e mercoledì 10 ottobre e, suddivisi in 7 gruppi, si sono confrontati in sella alle Metrakit 125cc 2 tempi PreGP nell’ultima giornata di attività del giovedì “scrutinati” dal comitato di selezione composto da Gust Auinger, Harald Bartol, Peter Clifford e Daniel Ribalta. Tra questi 49 talenti nati nel periodo compreso tra il 1° gennaio 1996 e il 31 marzo 2000, lo staff della Rookies Cup ha individuato 12 piloti che andranno ad affiancare nella stagione 2013 altrettanti giovani centauri riconfermati al via per il secondo anno consecutivo, formando uno schieramento di 24 partenti in sella alla nuovissima KTM Moto3 250 RBR, monocilindrica 250cc 4 tempi ispirata alla KTM M32 Moto3 ufficiale.

La buona notizia è che tra questi 12 selezionati, ben 3 sono italiani: in rigoroso ordine alfabetico Enea Bastianini, Manuel Pagliani e Mario Tocca. Non hanno purtroppo superato l’ultimo “step” invece Kevin Arduini, il campione italiano PreGP 125 2012 e figlio d’arte Nicolò Jarod Bulega, Matteo Ciprietti, Lorenzo Gabellini, Andrea Locatelli ed un protagonista del CIV Moto3 come Agostino Santoro, senza scordarci del sammarinese Andrea Zanotti, Axel Bassani, Cristiano Carpi, Riccardo Filippini, Nicodemo Matturro, Damiano Mencarelli, Fausto Mincione, Lorenzo Villamagna e la giovanissima Cecilia “Cecy” Masoni, presenti nei primi due giorni di attività a Monteblanco. Bastianini, Pagliani e Tocca difenderanno così nel 2013 il tricolore nella Red Bull MotoGP Rookies Cup accanto al riconfermato (sebbene manchi la conferma ufficiale, l’entry list definita sarà comunicata in un secondo momento) Stefano Manzi, già sul podio quest’anno in due round all’esordio nella categoria. Tra gli altri piloti selezionati per la stagione 2013 si segnalano l’americano Anthony Alonso, Aris Mirchail (Germania), Soushi Mihara (Giappone), Joan Mir (Spagna), Felix Nassi (Finlandia), Corentin Perolari (Francia), Toprak Razgatlioglu (Turchia), Olly Simpson (Australia) ed il sudafricano Darryn Binder, fratello di Brad attuale pilota del RW Racing GP nel mondiale Moto3 con trascorsi di successo proprio nella Rookies Cup.

Concluse le selezioni ufficiali, per i centauri ammessi al via è già arrivato il momento di pensare alla stagione 2013, la settima nella storia della categoria, la prima con le KTM 250cc 4 tempi con in palio per il vincitore un posto al Red Bull KTM Ajo Factory Team per il mondiale Moto3 2014 in un monomarca che ha “lanciato” nella serie iridata volti noti (tra gli altri) quali Luis Salom, Johann Zarco, Miguel Oliveira, Jakub Kornfeil e Niccolò Antonelli. I piloti selezionati per la stagione 2013 Anthony Alonso (USA) Enea Bastianini (Italia) Darryn Binder (Sud Africa) Aris Michail (Germania) Soushi Mihara (Giappone) Joan Mir (Spagna) Felix Nässi (Finlandia) Manuel Pagliani (Italia) Corentin Perolari (Francia) Toprak Razgatlioglu (Turchia) Olly Simpson (Australia) Mario Tocca (Italia) Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Eddi La Marra:”Il Mugello non mi piace, ma voglio restare leader”

MotoGP, Sylvain Guintoli: “Ad Austin vittoria di squadra”

MotoGP, Jorge Lorenzo all’assalto di Jerez… con gli scongiuri