Valentino Rossi all’assalto del Qatar: “Faremo del nostro meglio”

Valentino Rossi si lancia all'attacco del decimo Mondiale aprendo la ventesima stagione in top class. Ecco cosa ne pensa

6 marzo 2019 - 12:43

Il circuito di Losail è terreno favorevole per Valentino Rossi e la Yamaha. Dopo gli ultimi test invernali di una settimana fa si comincia a fare sul serio, in attesa che il Dottore sfoggi l’armatura da ‘animale da gara’. In Qatar può vantare quattro vittorie (2005, 2006, 2010, 2015), quattro secondi posti (2007, 2009, 2013, 2014) e due terzi posti (2017, 2018). Si comincia con l’unica gara in notturna sperando di riuscire a far risplendere il primo bagliore dopo due anni ombrosi.

Molto è cambiato in casa Yamaha, sia a livello umano che tecnico, ma essere alla pari con Ducati e Honda forse è prematuro. Sarà il Gran Premio del Qatar a dare la prima sentenza stagionale. “La prima gara è sempre molto interessante, perché ci dà una percezione più dettagliata di dove siamo – ha detto Maio Meregalli -. I test di Sepang e Qatar sono stati molto positivi per noi, quindi siamo curiosi ed entusiasti di iniziare a correre… Siamo sulla strada giusta, ma ora è il momento di metterlo alla prova e vedere dove possiamo fare ulteriori passi, poiché c’è sempre spazio per migliorare“.

Rossi e Vinales alla prova del nove

L’obiettivo primario di Valentino Rossi sarà tornare alla vittoria dopo una stagione 2018 a secco. Più volte è andato vicino al gradino più alto, ma la sfortuna ha remato contro. “Sia a Sepang che in Qatar abbiamo fatto dei passi avanti e possiamo dire che abbiamo fatto dei test positivi. La strada che stiamo percorrendo è quella giusta. Questo venerdì inizieremo il primo weekend di gara del 2019 e saremo in grado di capire meglio molte cose, avremo tempo per migliorare la moto durante le prove. Faremo di tutto per essere pronti per la gara, mi sento bene, mi sono allenato bene quest’inverno. Sono pronto per iniziare questa nuova stagione con la mia squadra e tutto lo staff Yamaha. Faremo del nostro meglio!“.

Maverick Vinales arriva al primo week-end di gara con il primato invernale. Conta poco in termini di punti, ma per il morale può significare tanto. Qui a Losail ha ottenuto la sua prima vittoria in sella alla Yamaha M1 nel 2017. “La conclusione dei test invernali è stata molto positiva. Sono stato molto veloce nei tre giorni di test qui in Qatar, quindi arrivo alla prima gara con ottimismo… C’è ancora molto lavoro da fare, ma mi sento abbastanza forte da lottare per il podio su questo circuito. Soprattutto, mi sento molto entusiasta di iniziare una nuova stagione con la Yamaha. Dobbiamo solo continuare a lavorare e concentrarci per migliorare la moto il più possibile“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

MotoGP, Oscar Haro: “Lorenzo bloccato dall’elettronica”

Moto3, Andrea Migno: “Podio importante, mancava da tempo”

MotoGP, Andrea Dovizioso: “Non sono sorpreso da Valentino”