Valentino Rossi: “Volevo il podio, ma non ne avevo di più”

Chiude nuovamente al quarto posto a Misano Adriatico

15 settembre 2013 - 13:53

Tornato in prima fila grazie al terzo crono nelle qualifiche ufficiali, oggi Valentino Rossi a Misano Adriatico puntava a ripetersi: una buona prima parte di gara, il ritorno alla realtà nel finale accusando un gap di 15″ dal vincitore e compagno di squadra Jorge Loenzo.

Peccato: oggi ero convinto di poter puntare al podio, ma non ci sono riuscito“, spiega Valentino Rossi. “Sono andato forte per tutto il weekend, per questo ieri ero ottimista. Al via sono partito bene anche se ho perso un pò di tempo al primo giro, sono rimasto per diversi giri non distante da Pedrosa e Marquez. Quando mi sono ritrovato davanti a Marc ho girato sul passo dell’1’34”, ma ero davvero al limite, impiccato ad ogni staccata dove facevo troppa fatica.

Da quel momento in avanti ho iniziato a perdere progressivamente terreno: mi ha passato Marquez, due volte mi si è chiuso il davanti, sono arrivato lungo alla “Quercia” e a quel punto ho rallentato perchè non ne avevo più per puntare ad un risultato migliore. Il podio qui a Misano sarebbe stato bello, ma è andata così. L’aspetto positivo è che in qualifica sono andato finalmente bene, ma in gara è sempre difficile riuscire a mantenere il passo di Jorge e delle due Honda: viaggiavano senza problemi sul 34″, è stata una gara dal livello altissimo.

Quello che dobbiamo cercare domani nella giornata di test è trovare il modo di abbinare questa prima parte di gara con il finale delle altre dove avevo sempre un buon passo. Ci proveremo sicuramente“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

MotoGP, Fabio Quartararo festeggia 20 anni come miglior rookie

BSB Silverstone: Tarran Mackenzie in pole, Scott Redding 3°

Honda HRC in pista per preparare il National