Valentino Rossi: “In Argentina per puntare al podio”

Valentino Rossi e Maverick Vinales riprovano a dare l'assalto al podio in Argentina. Occhi puntati sulle condizioni della pista e il meteo.

27 marzo 2019 - 11:00

Valentino Rossi e Maverick Viñales sono pronti a riprovare l’assalto al podio nel GP dell’Argentina. Il Dottore ha chiuso a soli 0,6″ dal vincitore in Qatar, nonostante sia partito dalla 14esima piazza. Lo spagnolo ha conquistato la prima pole stagionale, ma in gara ha dovuto cedere posizioni sotto la mancanza di grip. Serve un ulteriore step sulla centralina elettronica per trovare più feeling con il posteriore e una migliore erogazione in accelerazione. La casa di Iwata e il reparto di elettronica con base in Italia ci stanno lavorando.

Termas de Rio Hondo avrà una grande cornice di pubblico a favore del campione di Tavullia. Non a caso all’ingresso dell’autodromo campeggia una statua in suo onore. Qui vanta una vittoria, nel 2015, e due podi secondi posti, nel 2016 e 2017, a dimostrazione che è un tracciato che si adatta bene alla M1. “Mi è piaciuta la gara in Qatar, ma ora ci concentriamo sull’Argentina. Prima di tutto – ha detto Valentino Rossi -, speriamo di avere buone condizioni di pista in questo weekend, perché è sempre fondamentale. In secondo luogo, speriamo che quest’anno avremo bel tempo. La gara dello scorso anno è stata incredibilmente difficile, con un asfalto metà bagnato metà asciutto. Era molto difficile guidare la moto con le slick sulle zone bagnate. Speriamo di non doverlo ripetere e vedremo se siamo forti. Farò del mio meglio per lottare per il podio“.

Se sul giro secco Maverick Vinales si è dimostrato più volte altamente competitivo, manca qualcosa sul ritmo gara. Due anni fa, ha ottenuto una vittoria con la Yamaha YZR-M1 in Argentina. Dopo il quinto posto dell’anno scorso, quest’anno punta ad essere competitivo, così da poter duplicare il risultato del 2017. “Abbiamo fatto un buon lavoro in Qatar, durante tutto il fine settimana, nonostante il risultato della gara. Il team ha svolto un lavoro davvero eccezionale durante l’ultimo weekend di gara, quindi ora non vediamo l’ora che arrivi il Gran Premio di questa settimana in Argentina. In questa stagione lo faremo gara per gara, cercando di migliorare ogni giorno. Sono in grado di lottare per la vittoria, penso davvero che possiamo fare un buon lavoro questo fine settimana e che saremo davanti durante tutta la gara“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Valentino Rossi: “Servono cinque Michele Gadda”

MotoE, Test Valencia: Giorno 1, Hector Garzó il più rapido

Alex Márquez vincitore sfortunato: porte chiuse in MotoGP?