MotoGP, Test Qatar: Giorno 1, Maverick Viñales al top

Maverick Viñales detta il passo nella prima giornata di test in Qatar. Seconda piazza per Alex Rins, seguono le Ducati, indietro le Honda.

23 febbraio 2019 - 19:51

Si chiude la prima giornata di test MotoGP in Qatar, con Maverick Viñales che detta il passo. Con un tempo di 1:55.051 il pilota Monster Energy Yamaha si impone su Alex Rins e le rosse di Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci. I test si sono essenzialmente chiusi in anticipo, con la maggior parte dei piloti che ha preferito non girare sul finale per l’alta umidità. Si torna in pista domenica per la seconda sessione, in programma dalle 14.00 alle 20.00 italiane.

La giornata inizia lentamente a causa delle condizioni non ottimali della pista, ma piano piano i piloti entrano in azione. Col passare delle ore i tempi si abbassano costantemente, fino ad arrivare a 1:55 basso nella parte finale della sessione odierna. Come detto, spicca in particolare Maverick Viñales, che mostra un buon ritmo su questo tracciato, ma non è da meno Alex Rins, secondo ad appena un decimo. Tanto lavoro per il pilota Suzuki, in pista con due telai diversi sulle sue GSX-RR ed un nuovo ‘doppio’ scarico.

Prove aerodinamiche in casa Ducati, con Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci costantemente nelle zone alte della classifica in questa prima giornata. In casa della rossa, da sottolineare anche il risultato di Tito Rabat, autore del sesto miglior tempo dietro a Valentino Rossi. Top rookie è Fabio Quartararo con il settimo crono di giornata, mentre sono ben più staccate le Honda. Il miglior pilota della casa giapponese è Takaaki Nakagami, 8° con la RCV 2018 davanti a Marc Marquez 10° (e protagonista di una caduta).

Più arretrato Jorge Lorenzo, che comunque è rientrante da un infortunio allo scafoide e deve ritrovare confidenza in sella alla sua Honda. Registriamo anche altre scivolate nel corso della giornata: entrambi i piloti Aprilia Racing sono incappati in una caduta, così come l’alfiere Petronas Yamaha SRT Franco Morbidelli. Negli ultimi minuti solo quest’ultimo e Pol Espargaró realizzano ancora qualche giro senza migliorarsi, mentre per gli altri la giornata di chiude anzitempo.

La classifica

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Valentino Rossi: “Servono cinque Michele Gadda”

MotoE, Test Valencia: Giorno 1, Hector Garzó il più rapido

Alex Márquez vincitore sfortunato: porte chiuse in MotoGP?