MotoGP: seconda giornata di test a Jerez, minaccia pioggia

I piloti fermi ai box, pista a tratti bagnata a Jerez

24 marzo 2012 - 9:15

Brutto risveglio per i 21 piloti della MotoGP 2012 impegnati nell’ultima sessione di test pre-campionato a Jerez de la Frontera. Secondo le (azzeccate) previsioni metereologiche, a Jerez de la Frontera è più che soltanto un’eventualità per la seconda giornata di prove in Andalusia: un forte vento e qualche goccia di pioggia nel punto più distante dalla corsia box (in fondo al lungo rettilineo che porta alla staccata della “Dry Sac”) hanno costretto i protagonisti della top class a incrociare le braccia, con solo pochi “temerari” scesi in pista.

Questo il caso di Ben Spies (nella foto), uscito e rientrato dai box dopo aver preso coscienza delle condizioni climatiche, medesimo discorso per il primo colombiano nella storia della top class, Yonny Hernandez. Discorso diverso per il suo compagno di squadra in Avintia Racing con la FTR Kawasaki CRT, Ivan Silva, in grado di completare addirittura 11 giri (best time di 1’43″822) sul tracciato dove lo scorso mese di novembre si portò a casa il titolo del CEV Stock Extreme con una Kawasaki Ninja ZX-10R.

Sei tornate all’attivo invece per il tester Ducati Corse Franco Battaini, mentre tutti gli altri piloti della MotoGP hanno preferito rimandare alle prossime ore l’inizio delle attività in Andalusia, probabilmente con la pioggia ad infastidire il programma di lavoro giusto a 2 settimane dall’esordio in Qatar.

MotoGP World Championship 2012
Test IRTA Jerez, Classifica 2° Giorno (Ore 11:00)

01- Ivan Silva – Avintia Racing – FTR Kawasaki – 1’43.822 (11 giri)
02- Franco Battaini – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP12 – + 0.442 (6 giri)

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Tre jolly per Marc Marquez: telaio, motore e aerodinamica

Superbike Misano: Toprak, non c’è due senza tre?

Completata una giornata di test per Moto2 e Moto3 al Montmeló