MotoGP: Marco Melandri “Sono deluso per la caduta”

Festeggia amaramente il 200° GP nel Motomondiale

30 agosto 2010 - 2:24

Non ha celebrato nel migliore dei modi il suo 200° Gran Premio nel Motomondiale Marco Melandri. Partito bene in gara a Indianapolis il pilota del team Gresini è scivolato nei primi giri nel tentativo di sorpassare Valentino Rossi per la settima posizione. Un errore dovuto alla mancanza di feeling con l’anteriore, problema riscontrato sin dai primi test invernali con la nuova Honda RC212V.

Sono veramente deluso per questa gara“, spiega Marco Melandri. “Abbiamo migliorato un pò il passo nel Warm Up, ma faticavo come sempre in staccata. Al via son partito bene e mi son ritrovato vicino a Valentino Rossi in settima posizione.

Ho provato a passarlo, ma ho perso l’anteriore senza preavviso e mi son ritrovato a terra. Per tutta la stagione che stiamo cercando di risolvere sempre lo stesso problema, ma le cose non sembrano funzionare“.

Con questa caduta Marco Melandri scivola al decimo posto nella classifica generale di campionato restando fermo a quota 61, due in meno rispetto al compagno di squadra Marco Simoncelli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Assen: Alex Rins “Sarà battaglia anche quest’anno”

Pit Beirer: “Pedrosa non è marketing, vuole fare la differenza con KTM”

Honda vs Yamaha vs Kawasaki: super Test per la 8 ore di Suzuka