MotoGP, Jorge Lorenzo all’assalto di Jerez… con gli scongiuri

Jorge Lorenzo è tornato in perfetta forma fisica dopo una lunga serie di infortuni. A Jerez troverà un circuito 'amico' e si attende una grande prestazione.

25 aprile 2019 - 13:19

Jorge Lorenzo è finalmente guarito da ogni infortunio e a Jerez tutti si attendono un passo avanti in sella alla sua Honda. 13° a Losail, 12° a Rio Hondo, out ad Austin per un problema di elettronica mentre lottava per la top-10. L’esordio con la RC213V può definirsi meno traumatico rispetto al primo approccio con Ducati, quantomeno a livello di sensazioni. Anche se alla quarta gara con la Desmosedici il maiorchino fu in grado già di salire sul podio.

Solo 17° in classifica, ma non perde la fiducia Jorge Lorenzo, consapevole che gli infortuni allo scafoide e alla costola hanno rallentato non poco l’inizio di campionato. “La Honda sterza meglio e ha un’ottima agilità all’ingresso di curva. Puoi frenare più tardi, guidare molto velocemente in curva. Perdiamo un po’ di trazione meccanica, ma non troppo, perché il nostro motore è molto forte al momento“. Non è ancora in grado di poter lottare con Cal Crutchlow e Marc Márquez, il dream team è ancora lontano dal prendere forma. La frenata non è mai stata un punto di forza dello spagnolo e in frenata, soprattutto se la RC213V è all’inseguimento, è molto nervosa in frenata e richiede una maggiore pressione sui freni.

Ma è la cattiva sorte il primo spettro da cacciare, si è accanita contro il pentacampione dalla seconda parte della scorsa stagione 2018 fino ad arrivar al problema di elettronica in Texas. “In Qatar sono caduto e ho avuto alcune difficoltà con la frizione nei primi giri. In Argentina il problema con il pulsante all’inizio e poi con la leva sinistra. Questo ha impedito il piazzamento nella top-10 in entrambe le gare“. Per ambire alle prime posizioni servono ancora chilometri per familiarizzare con la Honda. E attendere circuiti più consoni al suo stile di guida: “Vorrei iniziare con Jerez, Le Mans non è così male. Poi Mugello, Montmeló e Misano“. Facendo i dovuti scongiuri…

Scommetti con Johnnybet

Ricambi moto 4moto.it

Biglietteria per tutti gli eventi motoristici, F1 inclusa

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Jorge Lorenzo ‘go on’: sedile standard e nuovo ‘Aero-pack’

Moto2/3, le novità nei test privati a Barcellona

MotoGP, Paolo Ciabatti: “Miller o Petrucci? Decideremo in Catalunya”