MotoGP: Doping, 10 piloti controllati, nessun positivo

La lotta al doping c'è anche da anni nel motociclismo

14 maggio 2009 - 12:08

Lo scorso mese di marzo la FIM, Federation Internationale de Motocyclisme, ha controllato 10 piloti del Motomondiale al fine di verificare l’assunzione o meno di sostanze proibite e/o dopanti. La lotta al doping c’è anche nel motociclismo e, per fortuna, nessun pilota è risultato positivo a questi test.

La FIM ha reso pubblici i nomi dei piloti a cui sono stati effettuati questi test. Per la MotoGP Nicky Hayden (Ducati Marlboro Team), Andrea Dovizioso (Repsol Honda Team), Randy De Puniet (LCR Honda MotoGP), e James Toseland (Monster Yamaha Tech 3).

Per la 250cc Alvaro Bautista (Mapfre Aspar Team), Karel Abraham (AB Cardion Motoracing) e Imre Toth (Team Toth Aprilia), fino a giungere al terzetto della 125cc composto da Esteve Rabat (Blusens Aprilia), Johann Zarco (WTR San Marino Team) ed il nostro Luca Vitali (CBC Corse). Come detto nessuno è risultato positivo ed i prossimi test in merito sono in programma il luglio prossimo.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valentino Rossi: “Yamaha lenta sul rettilineo, così dal 2004”

Alvaro Bautista: “Imola è stato un campanello d’allarme”

MotoGP: Alex Rins regala il suo casco ai commissari di pista