MotoGP: Costanti progressi per il top rookie Quartararo

Fabio Quartararo sorprende con il 2° posto nei test in Qatar. Qualche problema in più per Franco Morbidelli, comunque soddisfatto del lavoro svolto.

26 febbraio 2019 - 12:27

Negli ultimi test MotoGP prima dell’inizio della stagione, Fabio Quartararo è stato di sicuro una sorpresa. Il pilota francese del Petronas Yamaha SRT ha chiuso con il secondo miglior crono in classifica combinata, preceduto solo dal compagno di marca Maverick Viñales. Qualche problema in più invece per il miglior rookie 2018 Franco Morbidelli e la sua YZR-M1, riuscendo solo nell’ultima giornata a ridurre sensibilmente il distacco dai primi in classifica.

“Sono state giornate molto positive per noi” ha dichiarato Quartararo. La giornata non era iniziata al meglio, viste le basse temperature, la sabbia in pista ed il forte vento, ma poi la situazione è migliorata. “Ho completato solo sei giorni in sella alla moto, ma il feeling è ottimo. Sono riuscito a completare un paio di giri molto veloci, cosa che ci era mancata a Sepang. Qui non abbiamo fatto fatica, anzi siamo riusciti ad impostare un buon ritmo con facilità. La simulazione di gara [15 giri in totale, ndr] è stata molto positiva, rispetto a quella di Sepang sono migliorato, ma è stato difficile perché ho girato sempre da solo. Stiamo compiendo graduali e costanti progressi.”

Qualche problema di chatter in più invece per Franco Morbidelli, che ha dovuto lavorare molto prima di riuscire a migliorare i suoi tempi. L’italiano è infine riuscito a risalire in settima piazza combinata a +0.452 dalla vetta, completando anche una positiva simulazione di 12 giri. “Sono contento del lavoro svolto in questi tre giorni” ha detto ‘Morbido’. “Abbiamo provato molte configurazioni differenti. Ho avuto qualche difficoltà, ma nell’ultima giornata siamo riusciti a risolvere alcuni piccoli problemi. Siamo finalmente riusciti a realizzare un buon giro veloce, ma ora dobbiamo essere sicuri di mostrare un buon ritmo sulla distanza di gara. Abbiamo raccolto una grande quantità di dati e sono sicuro che avremo il pacchetto perfetto per la gara.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP: Suzuki al lavoro su un telaio modificato

MotoGP, Johann Zarco con un nuovo telaio. KTM ancora in pista

MotoE, Test Valencia: Eric Granado vince la simulazione di gara