MotoGP: al via i Test a Barcellona con Yamaha, Ducati e.. Suzuki!

Test Post GP a Barcellona con 19 piloti presenti

17 giugno 2013 - 0:34

Diciannove piloti presenti, le uniche assenze di rilievo da parte dei team Repsol Honda e Gresini, attesi in pista da domani al Motorland Aragón di Alcañiz. Oggi, alle 10:00 in punto, scatta la giornata di Test “Post GP” al Circuit de Catalunya di Montmelò con la presenza confermata di sostanzialmente tutte le squadre della top class, al lavoro per il prosieguo della stagione e per un antipasto di 2014 grazie alla straordinaria partecipazione del team ufficiale Suzuki, in pista per lo sviluppo del prototipo MotoGP per l’anno venturo. Sarà ovviamente la casa di Hamamatsu da seguire con un occhio di riguardo, attesissima per questa “prima” assoluta in pubblico con Randy De Puniet per la seconda volta in sella dopo un promettente test al Twin Ring di Motegi. Il pilota transalpino proverà nuovamente il prototipo 4 cilindri in linea Suzuki, subito a confronto diretto con le più quotate MotoGP dello schieramento di partenza. A dispetto di quanto trapelato nei giorni scorsi, ha posticipato di 24 ore la trasferta ad Aragón il team ufficiale Yamaha, regolarmente presente oggi a Montmelò con le due Factory M1 affidate al vincitore di ieri in gara Jorge Lorenzo e a Valentino Rossi.

Non mancherà all’appello nemmeno Stefan Bradl, l’unico pilota Honda atteso in pista (seppur soltanto nella mattinata), così come la Ducati al gran completo con i suoi quattro titolari (Andrea Dovizioso, Nicky Hayden, Andrea Iannone e Michele Pirro) al lavoro nello sviluppo della GP13 Laboratorio. L’odierna giornata di Test “Post-GP” al Circuit de Catalunya inizierà alle 10:00 per concludersi 8 ore più tardi alle 18:00 in punto.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Jack Miller: “Lorenzo è stupido e fuori controllo”

Superbike: ETS Racing Fuel, quanto sono importanti le benzine speciali?

MXGP Germania: Tim Gajser è carico, Tony Cairoli ancora in dubbio