Dani Pedrosa: “Peccato per la caduta, sul passo ci siamo”

Pedrosa 2° in griglia rimanda tutto a domani

4 maggio 2013 - 13:54

Sempre sul podio a Jerez nelle sette precedenti apparizioni nella top class, Dani Pedrosa oggi sul tracciato andaluso ha conquistato il secondo riferimento cronometrico nelle qualifiche ufficiali pur vedendosi sfortunato protagonista di una caduta alla curva intitolata a Jorge “Aspar” Martinez. Nessun problema per il portacolori Repsol Honda, deciso domani a lottare con Jorge Lorenzo per far sua la prima affermazione stagionale.

Nonostante la caduta, penso sia stata una buona qualifica“, ammette Dani Pedrosa. “Qui a Jerez partire dalla prima fila è importante, pertanto riuscirci con il secondo tempo è un buon risultato. Purtroppo nel mio ultimo tentativo per la pole sono volato a terra alla curva 8, credo di esser entrato un pò troppo forte, pensavo di riuscire a chiudere la corda quando ormai era troppo tardi e ho perso l’anteriore.

Caduta a parte sono soddisfatto perchè come set-up siamo messi bene, altrettanto sul passo gara. Qui gli avversari sono molto competitivi, ma sono convinto che la gara si deciderà sulla distanza a vantaggio di chi ha più ritmo.

Per domani sarà fondamentale partir bene, ma a maggior ragione trovare una buona costanza di rendimento sul passo gara dal primo all’ultimo giro: sarà una gara molto impegnativa“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Assen: Alex Rins “Sarà battaglia anche quest’anno”

Pit Beirer: “Pedrosa non è marketing, vuole fare la differenza con KTM”

Honda vs Yamaha vs Kawasaki: super Test per la 8 ore di Suzuka