MotoGP Phillip Island Valentino Rossi non ci sta “Pensavo fosse un consiglio..”

Il nove volte iridato contesta la penalizzazione per uso eccessivo della gomma rain super soft. "Hanno sbagliato i conti, per me va bene pure per la gara."

21 ottobre 2016 - 9:34

Valentino Rossi colpito e affondato. La discussa penalizzazione lo ha precipitato all’ultimo posto della classifica (2o° tempo) cancellando il 2° ottenuto in pista. Se sabato non torna il bello, ci sarà da affrontare le forche caudine della Qualifica 1 per raddrizzare un week end partito storto. Vale non ci sta.

Mi hanno tolto tutti i tempi per aver fatto troppi giri con la supersoft: io pensavo fosse un consiglio, non un ordine. Ho fatto 9 giri, ma contano pure quelli di entrata e uscita e così ho superato i dieci che avevano imposto per la paura che il pneumatico con questa temperatura si rovinasse troppo. Invece hanno sbagliato e il punto è che la supersoft per me va benissimo anche per la gara, mentre l’altra gomma era troppo dura”.

In casa Yamaha anche Jorge Lorenzo ha parlato a favore di Rossi. “La regola sulla gomma e i giri da usare non era troppo chiara,  ma non è stato giusto togliere tutti i tempi a Rossi. La mia giornata è stata molto difficile: ho iniziato molto cauto, poi mi sono fermato presto e quando ho ripreso c’era troppa acqua per migliorare”.

Rossi retrocesso: ecco perchè

MotoGP Australia: cronaca del venerdi

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Valentino Rossi: “Ezpeleta spinge per un team in MotoGP”

Esclusiva, Enea Bastianini: “Fra qualche gara saremo competitivi”

Moto2, Sargent (Triumph): “Esordio di successo in Qatar”