MotoGP: Per Yamaha Tech3 spunta l’ipotesi Lucas Mahias

La Gazzetta dello Sport rivela: il pilota francese, 27enne campione del Mondo Supersport, è nel mirino di Yamaha Tech3. Scommessa magnifica

20 gennaio 2018 - 9:22

Lucas Mahias, campione del Mondo Supersport in carica e pilota ufficiale Yamaha, è tra i papabili alla sostituzione di Jonas Folger in Yamaha Tech3. Lo rivela la Gazzetta dello Sport in edicola sabato 20 gennaio.

CONTADINO VOLANTE  – Da quando, mercoledi 17 gennaio,  il pilota tedesco ha annunciato il ritiro dalla MotoGP 2018 il toto sostituzione impazza e lo stesso Hervè Poncharal, capo di Tech3, ha rivelato di aver ricevuto candidature anche da piloti già sotto contratto con altre formazioni. Fra i nomi sussurrati c’è anche quello di Lucas Mahias che non è più giovanissimo (27 anni), ha cominciato a correre in età avanzata ma sta dimostrando di andare forte (se non fortissimo…) in tutte le categorie. Nel 2016 ha vinto il Mondiale Piloti Endurance con il team Yamaha GMT94 e la passata stagione ha centrato l’iride in Supersport. Quindi uno che va forte, e vince.

GRT – Mahias è sotto contratto con la formazione italiana GRT, satellite di Yamaha Europa, e dovrebbe accingersi a difendere il titolo iridato a partire dal round d’apertura Supersport in Australia, il 25 febbraio. Essendo già un pilota di orbita Yamaha, probabilmente non ci sarebbero problemi a liberarlo per il supremo interesse aziendale. E figuriamoci se Mahias non coglierebbe al volo la possibilità di debuttare in MotoGP, per altro con una formazione francese e una M1 di notevole livello tecnico. Per altro Lucas ha già gareggiato con Tech3 in Moto2 nel 2013 come wild card schierata nella gara finale di Valencia. Finì 24°. Mahias ha cominciato tardi, vive in campagna  e prima di diventare pilota professionista ha fatto il contadino. La sua carriera assomiglia un pò a quella di Troy Bayliss, carrozziere volante che debuttò  a 26 anni e in seguito ha vinto tre Mondiali Superbike. Lucas Mahias in MotoGP sarebbe una scommessa stupenda.

MotoGP: Hervè Poncharal “Mi chiamano anche piloti sotto contratto”

MotoGP: il ritiro di Jonas Folger

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Moto3: Albert Arenas KO, non correrà in Argentina

Che storia: Luca Conforti rimette in sella l’amico Lorenzo Zanetti

Alberto Forato: “Il motocross è la mia vita”