MotoGP: Oggi l’annuncio, Movistar lascia la Yamaha e la MotoGP

La società spagnola non trasmetterà più il Motomondiale. Sulle moto di Rossi e Vinales ci sarà Monster

17 luglio 2018 - 7:08

Nelle prossime ore  arriverà l’annuncio che sancirà la fine del matrimonio tra Yamaha e Movistar. Il colosso spagnolo delle telecomunicazioni, dopo anni anni da sponsor principale, alla conclusione di questa stagione lascerà la Casa di Iwata, ma in dubbio c’è anche il futuro come broadcaster MotoGP, visto che a tutt’oggi non ha ancora rinnovato i diritti per trasmettere il Motomondiale.

Al posto di Movistar, dalla prossima stagione e fino almeno al 2022 a colorare le M1 di Rossi e Viñales sarà la Monster, il colosso californiano produttore di bibite energetiche, che resta in orbita Yamaha, abbandonando il team Tech3, passato alla Ktm. Cambieranno anche i colori della livrea, che manterrà il blu tradizionale, al quale si aggiungerà il nero del produttore di bibite.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Moto3: Albert Arenas tornerà in azione a Jerez

La sfida di NTS, il piccolo costruttore giapponese in Moto2

Superbike: Ecco la Yamaha Ten Kate per Loris Baz