MotoGP: Le ultime novità su sostituti e partenze dalla pit lane

Nel corso del Gran Premio di MotoGP sono state rese note alcune modifiche regolamentari: ecco di che si tratta.

22 settembre 2018 - 11:49

La Grand Prix Commission ha reso noti ulteriori cambiamenti regolamentari per quanto riguarda piloti chiamati a sostituirne altri in maniera provvisoria o definitiva, oltre alle partenze dalla pit lane. Ecco quanto deciso da Carmelo Ezpeleta (CEO Dorna), Paul Duparc (FIM), Herve Poncharal (IRTA) e Takanao Tsubouchi (MSMA) in una riunione che ha avuto luogo venerdì 21 settembre.

Commenta

per primo!

Si comincia con i sostituti, riferito a piloti di tutte le categorie del Campionato del Mondo MotoGP: i piloti proposti con un contratto ufficiale per la stagione devono essere approvati dalla Commissione Selettiva. Questo tuttavia non era valido per sostituti provvisori o definitivi subentrati a stagione in corso, ma la situazione cambierà con effetto immediato: anche questi piloti dovranno essere prima approvati dalla Commissione.

Passiamo poi alle partenze dalla pit lane: in seguito a raccomandazioni arrivate dalla Commissione di Sicurezza, è stato deciso che non sarà permesso l’uso del Launch Control in caso di partenza in gara dalla pit lane.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Moto3, Test Jerez: Arbolino top di giornata, riecco Fenati

Moto2, Test Jerez: Marini da record nella prima giornata

Moto3, Celestino Vietti: “Devo migliorare in molti aspetti”