MotoGP, Giacomo Agostini: “Per Valentino sarà difficile battere Marquez”

Giacomo Agostini, dall'alto dei suoi 15 titoli, vede avvicinarsi Marc Marquez. Valentino Rossi? "Difficilmente vincerà il 10° titolo".

2 settembre 2018 - 9:36

Marc Marquez è ancora lontano dai 15 titoli mondiali, ma Giacomo Agostini qualche timore di perdere il suo storico primato comincia ad averlo. Alla soglia del suo settimo sigillo iridato, il pilota di Cervera è a sole due distanze dai nove di Valentino Rossi che non sale sul trono del Motomondiale dalla stagione 2009 e si è visto scivolare il decimo titolo nel 2015 dopo le schermaglie di Sepang 2015 e la partenza in ultima fila nella gara decisiva di Valencia (qui biglietti per Misano MotoGP scontati del 20%)

4

Commenti

Dì la tua!

L’Ago nazionale può dormire ancora sonni tranquilli dopo essere diventato otto volte campione del mondo nella classe 500 e sette nella classe 350. Eppure si dice preoccupato per l’avanzata di Marquez. “Non riesco a immaginare di perdere questa leadership… Certo, molto può succedere in questo sport, ma mi rifiuto di pensarlo“, ha ammesso in un’intervista a ‘Repubblica’. Ad ostacolare la marcia trionfale del Cabroncito può intervenire solo un giovane pilota talentuoso e affamato, ma all’orizzonte non si intravede ancora nulla. “Speriamo. Ma ci vuole pazienza, abbiamo giovani ragazzi che sono molto bravi. Morbidelli o Bagnaia, ad esempio, anche se non c’è alcuna garanzia che prevarranno nella Top Class. Mi piace molto anche Marco Bezzecchi. A differenza degli altri piloti della Moto3, è sempre in prima fila, sia in qualifica che in gara. Quindi non così incoerente come gli altri“.

Valentino Rossi continua ad inseguire il sogno del decimo mondiale, ma secondo Giacomo Agostini servirebbe un autentico colpo di scena. “Onestamente sarà difficile per lui battere Marc Márquez e vincere il decimo titolo. Forse la Yamaha farà un grande salto in avanti l’anno prossimo e Honda fallirà. Chi lo sa. Ma se non succede nulla di straordinario, dubito che qualcosa cambierà“. Servirebbe un nuovo Agostini per battere il campione in carica? “Tutti i piloti pensano di essere i migliori e io non sono diverso. Ovviamente sarebbe interessante e impegnativo guidare contro Valentino e Márquez, ma poi anche Hailwood dovrebbe essere in pista. Allora sarebbe una gara da sogno“.

Scommetti con Johnnybet

Biglietti e offerte per il GP di Misano

Ricambi moto 4moto.it

Biglietteria per tutti gli eventi motoristici, F1 inclusa

 

4 commenti

Max75BA
1:09, 5 settembre 2018

…Vale potrebbe conquistare la decima corona in SBK con la Yamaha e non sarebbe male!!!anzi sarebbe ancor più epico se la vincesse in Aprilia sarebbe una bellissima chiusura di carriera…

Max75BA
1:09, 5 settembre 2018

…Vale potrebbe conquistare la decima corona in SBK con la Yamaha e non sarebbe male!!!anzi sarebbe ancor più epico se la vincesse in Aprilia sarebbe una bellissima chiusura di carriera…

fabu
10:09, 3 settembre 2018

per avvicinare il mitico Ago, lo spagnoletto dovrebbe prima vincere anche 10 Tourist Trophy. e quando mai?!?

fabu
10:09, 3 settembre 2018

per avvicinare il mitico Ago, lo spagnoletto dovrebbe prima vincere anche 10 Tourist Trophy. e quando mai?!?

POTRESTI ESSERTI PERSO

Superbike: Gli orari degli ultimi test a Phillip Island

Jonathan Rea si può battere? Superbike, accendiamo i motori

La festa di Valentino Rossi: ristorante circondato dai tifosi!