MotoGP, Andrea Dovizioso: “Dobbiamo fare la gara su Valentino”

Andrea Dovizioso 9° in griglia di partenza a Phillip Island. Lontano dal ritmo di Marquez, Vinales e Iannone, ma occhi puntati sul 2° posto in classifica mondiale.

27 ottobre 2018 - 9:00

Andrea Dovizioso partirà dalla fine della terza fila a Phillip Island, dopo una pessima qualifica conclusa con il nono tempo a 1,3″ di distacco dal best lap di Marc Marquez. Il tracciato australiano, caratterizzato da lunghi curvoni veloci dove frenate e accelerazioni hanno un ruolo secondario, si riconferma un tallone d’Achille per la Ducati Desmosedici, nonostante i passi avanti compiuto negli ultimi mesi (qui cronaca e classifica della qualifica)

Un anno fa in Australia il Dovi ha chiuso le qualifiche in undicesima piazza, in gara tagliò il traguardo al 13° posto con un gap di ben 21″ da Marquez. Stavolta la GP18 si presenta con un deciso step in avanti, ma non è casuale che al termine della Q2 odierna la prima Rossa a figurare in griglia di partenza è quella di Jack Miller al sesto posto. Bisogna giocare in difesa e sfruttare i miglioramenti compiuti in questa stagione. “Una qualifica da Phillip Island con gocce di pioggia su una pista strana“, ha commentato Andrea Dovizioso a Sky Sport. “Non è una doccia fredda ma ci conferma le nostre caratteristiche. Siamo più veloci dell’anno scorso, quando facevo i tempi con la gomma nuova da gara potevo essere abbastanza veloce, però Iannone, Maverick e Marquez hanno un altro passo, non so se riusciremo a stare con loro. Poi siamo in 5-6 con un passo simile. Tutto può succedere su questa pista, ha un’influenza importante il consumo della gomma posteriore perché si sta sempre nell’angolo ed è difficile salvare la gomma“.

La vittoria resta un obiettivo impossibile, ma bisogna trarre il massimo per non lasciarsi sfuggire la seconda piazza iridata in classifica tallonata da Valentino Rossi a -9. Occhi puntati sulla Yamaha #46: “È una pista buona per lui, la Yamaha come mi aspettavo funziona bene, Vinales e Zarco stanno andando particolarmente forti, Valentino l’ho visto meglio oggi pomeriggio e in gara sarà veloce fino alla fine. Dobbiamo guardare Vale e fare la gara su di lui – ha concluso Andrea Dovizioso -, è una delle piste migliori delle tre restanti per lui“.

Scommetti con Johnnybet

Ricambi moto 4moto.it

Biglietteria per tutti gli eventi motoristici, F1 inclusa

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

MotoGP, Maverick Vinales: “Serve una Yamaha più aggressiva”

MotoGP, Cal Crutchlow: “Non posso guidare come Marc Marquez”

Superbike: Buon giorno Imola, Alvaro Bautista oggi in pista