Moto3, Test Valencia: Martin chiude in testa, 2° Bastianini

La classifica combinata ci dice che il miglior tempo è quello di Jorge Martin, che grazie al crono odierno ha chiuso davanti ad Enea Bastianini e Marco Bezzecchi.

8 febbraio 2018 - 17:49

I tre giorni di test realizzati sul circuito Ricardo Tormo vedono in testa Jorge Martin: il pilota del team Del Conca Gresini ha realizzato oggi il suo miglior crono in 1:39.615, precedendo di circa un decimo gli italiani Enea Bastianini e Marco Bezzecchi. A breve si tornerà già in pista, questa volta a Jerez de la Frontera per una nuova sessione di test in preparazione alla nuova stagione.

Commenta

per primo!

La prima sessione odierna, a causa delle basse temperature al mattino, non ha visto tutti i piloti in pista, ma comunque un buon numero: tra questi spicca Tony Arbolino, che ha aperto un terzetto tutto italiano completato da Marco Bezzecchi e Lorenzo Dalla Porta, tutti racchiusi in appena 135 millesimi. Il secondo turno è stato invece quello che più ha condizionato la classifica finale: è in questa occasione infatti che Jorge Martin realizza il suo miglior tempo, precedendo Enea Bastianini ed l’italiano del team PrüstelGP. La terza sessione (con alcuni piloti che già avevano concluso i test e quindi non in pista) ha visto invece i tempi alzarsi nuovamente: il miglior tempo è stato di Andrea Migno, che ha chiuso davanti al miglior rookie 2017 Ayumu Sasaki ed all’alfiere del team Leopard Racing.

La classifica combinata ci mostra comunque tempi molto ravvicinati, con ben 16 piloti racchiusi in meno di un secondo. A seguire il terzetto citato all’inizio troviamo Aron Canet, che ha preceduto il nostro Niccolò Antonelli (caduto) e Philipp Öttl, ma è in top ten anche Tony Arbolino, seguito da Albert Arenas (scivolato nel corso della giornata) e da Alonso Lopez, nono e miglior rookie di questa prima sessione ufficiale di test. Chiude la classifica dei primi 10 Gabriel Rodrigo, anche lui protagonista di un incidente senza conseguenze, ma non è l’unico: oltre ad Antonelli ed Arenas, citiamo anche l’esordiente Kazuki Masaki, John McPhee e Darryn Binder.

La classifica combinata

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

MotoGP, Marc Marquez: “Prossimo obiettivo? Veloce ma con meno cadute”

FIM EWC: Tati Team (con TRICK STAR) all’assalto della top class

BSB: Nuova livrea per il team McAMS Yamaha