Moto3, Sepang: Gabriel Rodrigo e Jaume Masiá non correranno

Gabriel Rodrigo e Jaume Masiá fermati da due diversi infortuni: nessuno dei due sarà in pista in occasione del GP della Malesia.

1 novembre 2018 - 12:18

La griglia di partenza della categoria minore del Motomondiale perde già due suoi piloti: il rookie Jaume Masiá e Gabriel Rodrigo non hanno infatti superato i controlli al Centro Medico e non potranno quindi prendere parte al Gran Premio della Malesia. I rispettivi team si presenteranno con un solo pilota a testa, Bester Capital Dubai con Marcos Ramírez e RBA BOÉ Skull Rider con Kazuki Masaki, che invece ha ottenuto l’idoneità (aveva riportato un piccolo infortunio al braccio sinistro) e sarà regolarmente in pista.

Nel corso della gara a Phillip Island Gabriel Rodrigo stava lottando per le prime posizioni fin da subito, ma si era reso in seguito protagonista di un incidente, provocando anche la caduta di Marco Bezzecchi. Se l’italiano si era rialzato senza danni, il pilota argentino aveva invece riportato una lesione alla gamba destra,con qualche ferita aperta da tenere sotto controllo per prevenire infezioni. Il riaprirsi di una di queste lesioni al piede terrà Rodrigo fermo ai box a Sepang.

Una caduta in Australia ha lasciato un segno anche su Jaume Masiá: il rookie spagnolo ha infatti riportato una lesione al piede destro, precisamente al tallone, e tornerà a casa per sottoporsi a qualche altro esame e prepararsi per Valencia. “Ho riportato una frattura al tallone, proprio dove mi sono operato quattro anni fa” ha dichiarato il pilota ai microfoni di Movistar MotoGP. “Probabilmente anche questo sta influendo sulle mie condizioni. Non mi permettono di correre per la mia sicurezza e quella degli altri piloti.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

MXGP Lombardia: Jeremy Seewer in pista a Mantova

MotoGP, Fabio Quartararo festeggia 20 anni come miglior rookie

BSB Silverstone: Tarran Mackenzie in pole, Scott Redding 3°