Moto2: Jorge Martín operato per sindrome compartimentale

Jorge Martín si è sottoposto ad un intervento per risolvere un problema di sindrome compartimentale. Lo spagnolo spera di recuperare per il GP argentino.

15 marzo 2019 - 9:26

Nella giornata di giovedì Jorge Martín si è dovuto sottoporre ad un intervento al braccio destro. Il neo pilota Red Bull KTM Ajo in Moto2 si è visto costretto a questo passo per risolvere la ben nota sindrome compartimentale. L’operazione si è svolta presso il Hospital Vithas Nisa Pardo de Aravaca a Madrid, condotta dal dottor Angel Villamor. Lo spagnolo spera di tornare in forma per il Gran Premio in Argentina, in programma a fine mese.

Il pilota di San Sebastián de los Reyes si è ritrovato a disputare la prima tappa della stagione in condizioni più difficili del previsto. Campione Moto3 in carica, all’esordio in Moto2, Martín ha accusato problemi al braccio in particolare nel corso della gara. Nonostante una buona partenza, col passare dei giri ha perso parecchie posizioni, chiudendo 15° e conquistando, nonostante tutto, il primo punto nella nuova categoria.

Tornato a casa, Martín ha optato per l’intervento ed è ora determinato a tornare in forma per il prossimo Gran Premio. “Altra battaglia conclusa! Grazie al dottor Villamor per l’ottimo lavoro!” ha scritto il pilota spagnolo in un post sui suoi profili social.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

MotoGP, Argentina: Michelin punta su gomme simmetriche

MotoGP, Fabio Quartararo: “Guardo i dati di Vinales, ma Rossi…”

MotoGP, Leitner: “Dall’Igna si crede più intelligente degli altri”