Moto2 Le Mans, Prove 2: Miglior tempo di Bagnaia, 2° il rookie Mir

"Pecco" Bagnaia stampa il miglior crono della sessione, davanti all'esordiente Joan Mir, Marcel Schrotter e Alex Marquez.

18 maggio 2018 - 14:10

L’ultimo turno di prove libere del venerdì si chiude con un colpo di scena: sembrava che il miglior tempo finale fosse di Sam Lowes, ma il britannico è andato oltre i limiti della pista. Ringrazia Francesco Bagnaia, che così si assicura la testa della classifica davanti al rookie Joan Mir, a Marcel Schrotter (che detiene il miglior crono di giornata) e Alex Marquez, caduto a fine turno.

Commenta

per primo!

La sessione inizia quasi subito con una caduta, quella di Jorge Navarro, che scivola nei primi minuti alla curva 13, per poi ripetersi anche a fine turno alla curva successiva. Non finisce qui, perché Mattia Pasini, poco dopo aver stampato il miglior crono provvisorio, cade alla curva 5. Non è più fortunato Stefano Manzi, scivolato anche lui nella prima metà del turno. Nel corso della sessione è il leader iridato Bagnaia a prendere il comando, mantenendolo a lungo mentre dietro di lui le posizioni subiscono qualche cambiamento. Non finiscono le cadute: negli ultimi minuti è Miguel Oliveira a scivolare alla curva 4, seguito poco dopo da Alex Marquez alla 14.

Il tempo di riferimento sarebbe quello di Sam Lowes, ma gli viene in seguito annullato per essere andato oltre i limiti della pista ed è solo 11°. In testa quindi rimane Francesco Bagnaia, a precedere il rookie Joan Mir, Marcel Schrotter (detentore del miglior crono di giornata) e Alex Marquez. Quinto posto finale per Simone Corsi davanti al connazionale Mattia Pasini ed a Miguel Oliveira, mentre chiudono la top ten l’esordiente Romano Fenati, Lorenzo Baldassarri ed il pilota di casa Fabio Quartararo. Così gli altri nostri portacolori: Andrea Locatelli è 12°, Luca Marini è 21°, Stefano Manzi è 31°, Federico Fuligni è 33°.

La classifica

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Superbike: Gli orari degli ultimi test a Phillip Island

Jonathan Rea si può battere? Superbike, accendiamo i motori

La festa di Valentino Rossi: ristorante circondato dai tifosi!