Motoestate Franciacorta

Motoestate show a Franciacorta: tutti i vincitori e i protagonisti

Motoestate 2019 a Franciacorta: show in pista e sugli spalti. Ecco tutti i protagonisti e i vincitori di tutte le classi.

21 luglio 2019 - 18:20

Motoestate gremito nel paddock e sugli spalti di Franciacorta, per il quarto round della serie. La storica serie conferma l’alto gradimento di piloti e pubblico e se ne va in vacanza dopo un weekend denso di appuntamenti e gare. Il sabato sera, corsa di 7,5 chilometri con tante persone al via e diversi piloti del Motoestate. Un bel momento di aggregazione e sport, per poi tuffarsi nella domenica di gara.

Ad aprire il programma ci ha pensato la Supermono con Filippo Farioli sugli scudi. Il giovanissimo bergamasco ha vinto a mani basse la terza gara su tre disputate. Dominio assoluto per Filippo che ha preceduto Dall’Aglio e Fruscione, terzo assoluto e di categoria. Nella Supermono fino a 450 successo per Fabio Ferri che ha preceduto Paolucci. Tra le 250 affermazione per Lanfranconi che ha preceduto Zuccato e Gesi, con Della Bianca, leader di campionato, out.

La Minigp, nella prima delle due gare, ha trovato in Josephine Bruno la dominatrice. La giovanissima e talentuosa pilota lombarda del team Motognurant 2R ha avuto ragione di Mihala e Alex 69. Josephine ha vinto l’assoluta e la 190, precedendo Alex 69 e Cervioni. Mentre la 160 è andata a Galloni davanti a Argenterio e Specolizzi. Nella 12 pollici affermazione per Mihaila che ha preceduto Sponga a e Andrenacci.

Vittoria a mani basse per Pisano, che ha condotto gara solitaria e ha fatto sua la 125. Alle sue spalle lotta tra i giovani della Moto 4 tra Morri, Di Emanuele e Como, finiti nell’ordine dopo una bellissima gara. Tra le 125 sp affermazione per Guidi davanti a Repetti e De Padova.

Spettacolo nella 1000 Open. Bartolini, Fratus, Perrri e Pedersoli hanno dato vita a un bellissimo duello con scambi di posizione e colpi di scena, come l’errore di Pedersoli che l’ha costretto a chiudere quarto. Fratus dopo essere stato in testa per diversi giri ha dovuto inchinarsi a uno stratosferico Bartolini, alla prima vittoria stagionale, bravo a passare al comando e prendere un margine di sicurezza. Terza piazza per Perri al rientro dopo un lungo periodo di stop. Nella Stock vittoria per Lamagni, bravo a precedere Mestriner e Figerod.

Raineri dominatore della 300 e del Challenge fin dalle prove, in gara non ha avuto vita facile contro Ragusa e Felappi che hanno seguito il leader di campionato. Nel finale Ragusa si è incollato agli scarichi di Raineri e nel tentativo di attacco all’ultima curva è scivolando, vanificando un ottimo risultato. Vittoria per Raineri davanti a Felappi De Nicola, primo della 300. A completare il podio Challenge è stato Zulian, sesto assoluto. Nella classifica 300 vittoria per De Nicola, che ha preceduto Lusso e Francesca Cagna.

600 Show con lotta tra Brignoli, Casalotti e Corradi. Poi un contatto, tra Casalotti e Brignoli, ha penalizzato quest’ultimo con un’uscita di pista. Rientrato Brignoli ha dato vita a una veemente rimonta che o ha portato al terzo posto finale. Casalotti dopo una bella bagarre con Corradi, ha preso il largo andando a vincere sulla pista di casa. Nella 600 Stock la vittoria se l’è aggiudicata Filippi, quarto assoluto, bravo a precedere Besana, autore di una bella gara, e Albarelli.

Race Attack 600 intensa, con ben 31 piloti al via. A fare da padroni della pista Campaci e Pastorino, giovani molto promettenti, che hanno in entrambe le manche staccato il gruppo. Alla fine ha vinto Campaci, in volata su Pastorino, in entrambe le manche, facendo bottino pieno. Sul podio assoluto Campaci, Pastorino, primo dei Rookie, e Bocenti, terzo assoluto e primo della Challenge.

Spettacolare la 1000 Race Attack, anch’essa con tutto esaurito in griglia. Alberto Fontana in gara 1 ha avuto ragione di Mike d’Ambrosio, grazie a un bel sorpasso. In gara 2

A chiudere un intenso programma di gara, la seconda prova della MiniGp. Come in gara 1 lotta tra Josephine Bruno e Mihala, finiti nell’ordine in volata, mettendo alle spalle Alex 69 e Galloni, anch’essi arrivati al foto finish. Vittoria nella Minigp 12 pollici con Mihala davanti a Bosello e Arianna Barale, mentre nella 10 pollici vittoria per Bruno, prima della 190, Alex 69 e Galloni, terzo e primo della 160.

Dopo il bellissimo weekend di Franciacorta, il Motoestate va in vacanza e si prepara all’ultimo appuntamento di Varano, in programma il 14 e 15 settembre, con gara doppia per le classi 600 e 1000 Motoestate. Per tutte le info visita il sito 4moto.it

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valentino Rossi pronto per l’endurance: “Ci siamo divertiti da bestia”

Valentino Rossi ad Abu Dhabi

Valentino Rossi sul podio della 12 Ore del Golfo: 1° nella categoria Pro Am

Valentino Rossi 6° nella prima manche della 12 Ore del Golfo