Supercross: Musquin torna al successo a Indianapolis

Ritorno alla vittoria per Marvin Musquin a Indianapolis dopo un digiuno che durava da 12 gare, completano il podio Blake Baggett e il leader della classifica Cooper Webb

17 marzo 2019 - 3:44

Marvin Musquin ha vinto l’undicesimo round del Supercross corso a Indianapolis. Il francese ha finalmente interrotto il digiuno da vittorie che durava dalla penultima gara della scorsa stagione dove aveva ottenuto l’ultimo successo a Salt Lake City. Sul podio, in seconda posizione un fantastico Blake Baggett, davanti al leader del campionato Cooper Webb a conferma del dominio della KTM anche in terra americana. Quarta posizione per Eli Tomac in lotta per la vittoria fino a pochi minuti dal termine davanti al rientrante Justin Barcia. Altra gara anonima e deludente per Ken Roczen solamente ottavo e ormai tagliato fuori nella lotta per il titolo.

SUBITO MUSQUIN

Holeshot del numero 25 davanti alle Kawasaki di Joey Savatgy e Eli Tomac mentre si accodando in quarta e quinta posizione Blake Baggett e Cooper Webb. Ennesima partenza deludente da parte di Ken Roczen dietro anche alla Husqvarna di Zach Osborne. Il tedesco ottavo dopo la prima curva chiuderà in questa posizione anche sul traguardo finale.

TOMAC-WEBB CONTATTO

Musquin allunga in testa alla classifica mentre alle sue spalle succede un po di tutto. Savatgy perde il controllo della sua Kawasaki volando a terra senza conseguenze, ripartendo dalla sesta posizione. Cooper Webb si pianta per qualche secondo con la KTM ammutolita dopo un salto perdendo qualche secondo dai primi tre in classifica. Il leader del campionato non si da per vinto e inizia una serie di giri veloci che lo portano a prendere la coppia Baggett-Tomac con il numero 4 che nel frattempo ha passato il pilota della Kawasaki. Quello che succede dopo qualche secondo è incredibile: Webb sorpassa Tomac con una manovra al limite della regolarità tagliando l’ingresso di un tornantino a sinistra, passando la Kawasaki dopo un leggero contatto. Per Tomac è una mazzata psicologica tanto da perdere in pochi minuti diversi secondi dalla zona podio.

WEBB CI PROVA, VINCE MARVIN

Complici i doppiati Musquin perde qualche secondo riuscendo però a gestire il recupero della coppia Baggett/Webb che nel frattempo ha allungato definitivamente su Tomac. Il numero 2 prova ad attaccare Baggett ma senza successo dovendosi accontentare del terzo posto finale. Vince quindi il francese che accorcia il distacco in campionato proprio verso il compagno di squadra ora di 14 punti. Tomac insegue a 21 lunghezze mentre Roczen perde altri punti importanti in classifica. Ora il gap da colmare nei confronti di Webb è di 27 punti. Il Supercross sarà di nuovo in pista la prossima settimana sul tracciato di Seattle.

AUSTIN FORKNER VEDE IL TITOLO

Continua il momento magico di Austin Forkner nella classe 250 costa Est. Il pilota della Kawasaki ha vinto la quinta gara del campionato dimostrando ancora una volta di essere il più forte della categoria. Secondo posto per il “solito” Chase Sexton davanti a Justin Cooper per un podio identico a quello di una settimana fa a Daytona. Ora Forkner a quattro gare dal termine del campionato ha 26 punti di vantaggio sullo stesso Sexton.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Ken Roczen: “Una vittoria importante per me e per la squadra”

MXGP Portogallo: Tony Cairoli sbaglia, Tim Gajser non perdona

MXGP Portogallo: Gajser batte Cairoli dopo un grande duello!