Antonio Cairoli: “Vincere una gara così veloce è fantastico”

Antonio Cairoli sempre più leader di un mondiale che lo vede in testa con tre vittorie su altrettante gare disputate e nel week-end si corre ad Arco

1 aprile 2019 - 6:45

Il  settimo successo della carriera sulla sabbia nera di Valkenswaard ha permesso ad Antonio Cairoli di allungare ulteriormente in classifica su Tim Gajser, portando il suo vantaggio a 22 punti (qui trovate le immagini della gara). Una gara che per come si stava sviluppando, soprattutto nella prima manche non era così scontata da portare a casa ma nonostante qualche problema fisico, TC222 ha conquistato la vittoria numero 88.

NON SONO ANCORA AL TOP

“Naturalmente nel complesso sono contento della mia gara, anche se nella sabbia ho sofferto un po’ di più rispetto alla scorsa settimana i problemi con la mia spalla” ha detto il nove volte campione del mondo. “E’ stato meno facile guidare anche a causa del tracciato molto insidioso, perché dovevo tenere con più forza la moto, anche in atterraggio dai salti, ed è proprio in queste occasioni che soffro di più. Non ho ancora un buon feeling, visto che non riesco a sollevare bene la spalla, per questo motivo guido più rigido e mi si induriscono velocemente le braccia”.

“GAJSER E’ UN GRANDE AVVERSARIO”

“Ad ogni modo sapevo che nella sabbia sarebbe potuto essere un po’ più semplice per me avere un buon ritmo, perché  questa è una pista che mi piace molto e dove ho molti bei ricordi, ma non è stato comunque facile, perché Tim è molto veloce momento” ha continuato Cairoli.

“CI VEDIAMO IN TRENTINO”

“Sicuramente per i fan è bello vedere gare con un ritmo così elevato ed e’ bello anche andare a correre in Trentino la prossima settimana dopo questa doppia vittoria Ora abbiamo una settimana intensa davanti a noi, ma cercherò di essere il più rilassato possibile e spero che molti tifosi vengano lì a tifare per noi” ha concluso il campione italiano.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MXGP Germania: Tim Gajser è carico, Tony Cairoli ancora in dubbio

National MX: Christian Craig attende l’esito dell’antidoping

EMX 250: Alberto Forato torna leader del campionato