MXGP Argentina: Jeffrey Herlings batte Tony Cairoli all’ultimo giro!

TC222 domina l'apertura del Mondiale fino ad un giro dalla fine, poi Jeffrey Herlings passa e vince il GP

4 marzo 2018 - 19:49

Antonio Cairoli vince la prima manche e domina la seconda fino ad un giro dalla fine. Quando sembrava che la vittoria numero 84 fosse in cassaforte, Jeffrey Herlings è spuntato dall’inferno e dopo una travolgente rimonta ha raggiunto e superato il fuoriclasse italiano a poche curve dal termine. (qui le immagini del duello stellare) Cairoli ed Herling hanno chiuso a pari punti, 47 a testa, l’olandese ha vinto il GP per la norma che premia il pilota più avanti nella sfida finale. E’ stato l’antipasto del duello che infiammerà il motocross 2018.

Commenta

per primo!

SPRINT – Cairoli ha comandato per 37 dei 38 giri complessivi delle due manche, ma non è bastato per strappare il successo finale ad un Jeffrey Herlings che ha avuto il merito di non mollare mai, neanche quando – in apertura di gara 2 – aveva accumulato ben 7 secondi di svantaggio causa una brutta partenza che lo aveva relegato in quinta piazza. Herlings ha poi recuperato su Febvre e Desalle, ma sembrava troppo lontano per avventarsi sul fuggitivo Tony. Invece all’ultimo giro, con uno strepitoso colpo di reni, l’olandese si è agganciato. Cairoli e Herlings hanno affrontato un paio di salti perfettamente appaiati, guardandosi in cagnesco, poi Jeffrey ha indovinato la linea giusta e ha messo le mani sul successo. Peccato. (Qui Antonio spiega perchè ha perso) Il belga Clement Desalle (Kawasaki) ba bissato il terzo posto precente. Bene Alessandro Lupino (Kawasaki), decimo; Ivo Monticelli (Yamaha) ha chiuso 18°.

ARRIVO GARA 1 – 1. Cairoli (Ita-KTM) in 34’23″907; 2. Herlings (Ola-KTM) a 1″075; 3. Desalle (Bel-Kawasaki) a 30″101; 4. Febvre (Fra-Yamaha) a 32″091; 5. van Horebeek (Bel-Yamaha) 34″941; 6. Paulin (Fra-Husqvarna) a 39″338; 7. Seewer (Svi-Yamaha) a 44″876; 8. Lieber (Bel-Kawasaki) a 51″997; 9. Searle (GB-Kawasaki) a 55″538; 10. Coldenhoff (Ola-KTM) a 56″908.

ARRIVO GARA 2 – 1. Herlings (Ola-KTM) in 34’56″810; 2. Cairoli (Ita-KTM) a 2″061; 3. Desalle (Bel-Kawasaki) a 23″707; 4. Van Horebeek (Bel-Yamaha) a 26″808; 5. Febvre (Fra-Yamaha) a 34″309; 6. Paulin (Fra-Husqvarna) a 34″909; 7. Simpson (GB-Yamaha) a 58″958; 8. Nagl (Ger-Yamaha) a 1’01″167; 9. Bobryshev (Rus-Suzuki) a 1’15″145; 10. Lupino (Ita-Kawasaki) a 1’17″450.

CLASSIFICA GP ARGENTINA: 1. Herlings punti 47; 2. Cairoli 47; 3. Desalle 40.

CLASSIFICA MONDIALE: 1. Herlings punti 47; 2. Cairoli 47; 3. Desalle 40; 4. van Horebeek 34; 5. Febvre 34; 6. Paulin 30; 7. Simpson 24; 8. Lieber 22; 9. Nagl 21; 10. Coldenhoff 21.

PROSSIMA PROVA: 18 marzo GP Europa Valkenswaard (Olanda)

MXGP IN DIRETTA SU CORSEDIMOTO – Il nostro sito offrirà la diretta web di tutta la stagione Mondiale MXGP. Cliccando sui bottoni qui sotto si accede al videopass che permette di gustare l’intero week end di qualifiche e gare: MXGP, MX2, Mondiale Femminile e – nei round europei – le sfide  EMX.

[fnc_embed]<div style=“height:0;padding-bottom:56.25%;position:relative;”> <iframe src=”http://www.mxgp-tv.com/embed/next?ref=corsedimoto&width=100%25″ width=”100%” height=”100%” style=”border:0;left:0;position:absolute;top:0;” frameborder=”0″ allowfullscreen></iframe> </div>[/fnc_embed]

MX2 – Doppietta del campione in carica, il lettone Pauls Jonass (KTM) che in gara 1 aveva piegato l’australiano Hunter Lawrence (Husqvarna) e il danese Thomas Kier Olsen (Husqvarna). Nella rivincita Jonass non ha dato scampo allo stesso Olsen aggiudicandosi il GP a punteggio pieno (50 punti) davanti a Olsen 42 e Hunter 37.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Moto3: Ecco il team BOÉ Skull Rider Mugen Race

CEV Moto2: Matteo Ferrari correrà con Team LaGlisse

MotoGP, Zarco-Espargarò affilano le armi: “Ci spingeremo a vicenda”