Kiara Fontanesi 6 magica: “Questo film non è ancora finito”

La campionessa parmense a 24 anni più vincente di Tony Cairoli e Valentino Rossi. Nel 2019 di nuovo all'attacco

2 ottobre 2018 - 13:14

A 24 anni Kiara Fontanesi ha già vinto sei Mondiali, roba da far impallidire mostri sacri del motociclismo come Valentino Rossi e Tony Cairoli. Ma non basta, la biondina parmigiana è anche la ragazza più vincente della storia dello sport italiano, a pari merito con la ex schermitrice Valentina Vezzali. Qui la videoclip del Mondiale

La Fontanesi ha sbancato di nuovo il Mondiale Motocross Femminile (WMX) che negli ultimi sette anni ha fallito una volta soltanto. Stavolta ha festeggiato   in una cornice speciale, davanti ai 35 mila di Imola. «E’ stato uno dei titoli più belli – racconta Kiara – come il primo e come quello rocambolesco di un anno fa, forse anche di più. Perché è stato in Italia. Perché dopo che sabato avevo scelto di non rischiare troppo (2° dietro la rivale Nancy van de Ven, ndr) nella seconda manche mi sono detta che non mi sarei risparmiata: volevo festeggiare da sopra al podio, volevo sentire l’inno da lassù. E ce l’ho fatta». 

FILM PERFETTO – L’inizio di campionato è stato sofferto «perché a inizio anno avevo problemi fisici che hanno richiesto tempo anche solo per essere individuati. Spesso non sono stata al meglio: la chiave è stata il mese di agosto in cui mi sono potuta riposare. No, non smetto. Il cross è il mio mestiere, la mia vita, la mia carriera. Smettere dopo un titolo in Italia sarebbe stato un finale da film perfetto. Ma è tanto perfetto che nessuno vuole farlo finire».

CHE NUMERI –  Nata: Parma 10/3/1994; Prima Gara: 2009 Gp Bulgaria; Prima manche vinta: 2009 Lierop (Olanda); Prima vittoria: 2010 Finlandia;  Maggior numero di vittorie in stagione: 2012 (5); Titoli mondiali: 6; GP disputati: 64; Manche vinte: 44; Vittorie: 20; 2° posto: 20; 3° posto: 4

VIDEO Kiara Fontanesi, la clip del Mondiale 2018

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

MXGP: clamoroso Jeffrey Herlings già in moto!

MotoGP: Più aerodinamica per Rossi nel 2019

MotoGP, Eschenbacher: “Yamaha non doveva privarsi di Zarco”