MotoAmerica Suzuki Yoshimura conferma Toni Elias e Roger Lee Hayden

Lo spagnolo, finito ai margini del Mondiale, ha trovato l'America: nel 2016 tra ingaggio e bonus ha portato a casa un milione di dollari!

10 dicembre 2016 - 13:42

La Suzuki Yoshimura si appresta a scoprire se nuova GSX-R1000 sarà l’arma giusta per battere la Yamaha campione in carica nel MotoAmerica Superbike con Cameron Beaubier. Intanto conferma la coppia della scorsa stagione, cioè lo spagnolo Toni Elias e lo statunitense Roger Lee Hayden, fratello minore di Nicky ex iridato MotoGP.

Entrambi hanno rinnovato per una stagione. Hayden Jr. nel 2016 ha vinto due gare, con 12 piazzamenti sul podio. Elias, ex iridato Moto2, invece ha vinto ben sei volte restando in gioco per la vittoria finale fino all’ultima manche. Il terzo posto finale ha fruttato bene: voci ben informate riferiscono che Toni, tra ingaggio e bonus vari, abbia incassato circa un milione di dollari al termine della sua prima campagna americana. Niente male per un pilota che aveva lasciato il  Mondiale Superbike correndo da privato e poi era rimasto senza una guida….

La nuova Suzuki schierata da Yoshimura andrà in pista il 28-29 marzo ad Austin in occasione dei test ufficiali del MotoAmerica.

 

1 commento

Katana05
1:12, 15 dicembre 2016

Le SBK corrono ancora negli States? Non me n’ero accorto. Spero che almeno in America sappiano dell’esistenza di MotoAmerica. La gestione sportiva più deprimente della storia (eccezion fatta, forse per quella precedente). Sembra passato un secolo da quando Russell incendiava Daytona…

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MXGP Francia: Tim Gajser inarrestabile anche al sabato

BSB Donington Gara 1: Scott Redding festeggia la prima vittoria

MotoGP, Pol Espargarò: “Non servono le scuse KTM”