Moto3 Sepang Prove 3: Jonas Folger sempre al comando

Stacca i suoi diretti inseguitori con Cortese 4° in classifica

20 ottobre 2012 - 0:06

All’indomani di un venerdì senza precedenti dove l’azione in pista è passata in secondo piano per il clamoroso divorzio tra Maverick Vinales ed il team BQR (con il talentuoso pilota iberico che ha già preso il volo di ritorno verso Barcellona), la conclusiva sessione di prove libere della Moto3 al Sepang International Circuit ha riproposto per il terzo turno di fila al comando della graduatoria Jonas Folger, in 2’13″953 il più veloce in pista in sella alla KALEX-KTM del team Aspar, vero e proprio “mattatore” del weekend per la entry class in terra malese.

Il pilota tedesco, passato dal GP di Indianapolis dalla Ioda alla formazione di Jorge “Aspar” Martinez, è stato l’unico a scender sotto il muro del 2’14” lasciando a quasi 7/10 il campione CEV 125 in carica e contendente al riconoscimento di “Rookie of the Year” (staccato di soli 7 punti dal nostro Romano Fenati) Alex Rins, secondo con la Suter Honda MMX3 del Monlau Competicion, riconfermatissimo dalla compagine di Emilio Alzamora per il 2013 dove sarà affiancato da Alex Marquez, già sotto contratto Monlau e da Indy “girato” in prestito al World Wide Race, destinato a sostituire Miguel Oliveira terzo stamane scontando un gap di oltre 1″ dalla vetta.

Alle spalle del terzetto di testa figurano, con Vinales assente, gli unici due piloti in corsa per il titolo mondiale: il capoclassifica Sandro Cortese pronto a giocarsi domani il suo secondo “match point” iridato, avanti per soli 34/1000 rispetto al suo inseguitore Luis Salom, staccato di 66 punti e penalizzato di 5 posizioni in griglia per il contatto con Folger all’ultimo giro di Motegi. Scorrendo la graduatoria all’inseguimento della KALEX-KTM del maiorchino figurano nell’ordine il suo successore in RW Racing GP in ottica 2013 Jakub Kornfeil (2° ieri, 6° oggi con la FTR Honda del CBC Corse), Louis Rossi ed il nostro Niccolò Antonelli, ottavo e migliore dei piloti italiani con la FTR Honda del Team Gresini a precedere Romano Fenati, 10° a 1″6 dalla vetta riuscendo a spuntarla per l’ultimo posto utile nella top-10 rispetto al vincitore di Motegi Danny Keny, 11°.

Turno da dimenticare per Alessandro Tonucci, quattordicesimo e protagonista di una scivolata alla curva 14, in fondo al gruppo Armando Pontone (29° con l’unica Ioda TR002 presente complice l’infortunio di Luigi Morciano), Riccardo Moretti (primi 10 giri del weekend, fermato ieri da problemi di natura elettronica alla propria Mahindra MGP-3O) e Brad Binder con soltanto 3 giri all’attivo con ogni probabilità dovuti ad un problema tecnico alla propria KALEX-KTM. Da segnalare nel corso della sessione la scivolata dell’idolo di casa Zulfahmi Khairuddin (21 anni oggi, auguri!) e le brutte cadute di Niklas Ajo (spalla sinistra dolorante) e Alan Techer, non il massimo in previsione delle qualifiche ufficiali del pomeriggio.

Moto3 World Championship 2012
Sepang International Circuit, Classifica Prove Libere 3

01- Jonas Folger – MAPFRE Aspar Team Moto3 – KALEX KTM – 2’13.953
02- Alex Rins – Team Estrella Galicia 0,0 – Suter Honda MMX3 – + 0.676
03- Miguel Oliveira – Team Estrella Galicia 0,0 – Suter Honda MMX3 – + 1.058
04- Sandro Cortese – Red Bull KTM Ajo Factory Team – KTM M32 – + 1.104
05- Luis Salom – RW Racing GP – KALEX KTM – + 1.138
06- Jakub Kornfeil – Redox Ongetta Centro Seta – FTR Honda M312 – + 1.365
07- Louis Rossi – Racing Team Germany – FTR Honda M312 – + 1.411
08- Niccolò Antonelli – San Carlo Gresini Moto3 – FTR Honda M312 – + 1.443
09- Efren Vazquez – JHK T-Shirt LaGlisse – FTR Honda M312 – + 1.587
10- Romano Fenati – Team Italia FMI – FTR Honda M312 – + 1.670
11- Danny Kent – Red Bull KTM Ajo Factory Team – + 1.771
12- Adrian Martin – JHK T-Shirt LaGlisse – FTR Honda M312 – + 1.881
13- Zulfahmi Khairuddin – AirAsia SIC Ajo – KTM M32 – + 1.900
14- Alessandro Tonucci – Team Italia FMI – FTR Honda M312 – + 2.067
15- Alex Marquez – Ambrogio NEXT Racing – Suter Honda MMX3 – + 2.091
16- Alberto Moncayo – Andalucia JHK LaGlisse – FTR Honda M312 – + 2.327
17- Arthur Sissis – Red Bull KTM Ajo Factory Team – KTM M32 – + 2.433
18- Toni Finsterbusch – Racing Team Germany – Honda NSF250R – + 2.952
19- Niklas Ajo – TT Motion Events Racing – KTM M32 – + 2.974
20- Jack Miller – Caretta Technology – Honda NSF250R – + 3.040
21- Josep Rodriguez – MOTO FGR – MOTO FGR 3 Honda – + 3.371
22- Danny Webb – Mahindra Racing – Mahindra MGP-3O – + 3.405
23- Alan Techer – Technomag CIP TSR – TSR3 Honda – + 3.466
24- John McPhee – Caretta Technology – KRP M3-01 Honda – + 3.612
25- Giulian Pedne – Ambrogio NEXT Racing – Suter Honda MMX3 – + 3.775
26- Isaac Vinales – Ongetta Centro Seta – FTR Honda M312 – + 3.942
27- Luca Amato – MAPFRE Aspar Team Moto3 – KALEX KTM – + 4.070
28- Kenta Fujii – Technomag CIP TSR – TSR3 Honda – + 4.425
29- Armando Pontone – Ioda Team Italia – Ioda TR002 – + 4.598
30- Riccardo Moretti – Mahindra Racing – Mahindra MGP-3O – + 5.013
31- Brad Binder – RW Racing GP – KALEX KTM – + 7.486

Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Andrea Dovizioso, Marc Marquez e Valentino Rossi

MotoGP, Rossi-Marquez-Lorenzo: tre interrogativi per Jerez

kevin zannoni civ mugello

Kevin Zannoni: titolo tricolore nel mirino, poi Mondiale Moto3?

motogp cota

MotoGP: Gran Premio delle Americhe ufficialmente annullato